The news is by your side.

Banca d’Italia, in Puglia ripresa debole

3

Disoccupazione al 21%, oltre 300.000 in cerca di lavoro.

 

Disoccupazione in crescita in Puglia. Lo evidenzia il report sull’economia regionale della Banca d’Italia nella consueta indagine di novembre che fa il punto sui primi sei mesi dell’anno in corso. Nel 2014 è continuato a diminuire il numero degli occupati ed è cresciuto ancora il tasso di disoccupazione che ha raggiunto il 21 per cento, un livello superiore di oltre otto punti percentuali rispetto alla media nazionale. L’occupazione si riduce in misura rilevante nei settori agricolo e delle costruzioni e, soprattutto, le persone che cercano un lavoro sono adesso più di trecentomila, in crescita del 9,8 per cento rispetto al primo semestre del 2013. Da segnalare anche il rallentamento del turismo internazionale che emerge dai dati dell’indagine campionaria della Banca d’Italia (questa volta l’istituto non ha recepito i dati della Regione Puglia) con arrivi e presenze in calo dei viaggiatori stranieri in regione, rispettivamente, del 14,9 e del 20,2 per cento nei primi sette mesi del 2014, quindi estate compresa. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright