The news is by your side.

Campionato Regionale Juniores/ Salvemini Manfredonia – Atletico Vieste 0 – 3

3

Una Salvemini leziosa ed inconcludente negli ultimi sedici metri, cede l’intera posta in palio ai ragazzi di mister Lapomarda. La squadra viestana, conferma il suo periodo positivo infliggendo una brutta sconfitta  tra le mura amiche alla squadra locale. Tre punti più che meritati e costruiti con una partita aggressiva e ripartente ficcanti che hanno fruttato le tre reti. A decidere il match, a favore degli ospiti, è una doppietta dell’inossidabile De Leo e uno del giovane Sicignano. Eppure la partita non era iniziata male per la truppa locale, ben disposta in campo e più manovriera nella fase di avvio. La prima distrazione è però fatale. Al 5’, Sicignano conquista una punizione sui 25 metri, De Leo si sistema la palla e lascia partire una bordata, che l’estremo difensore locale non riesce ha
neutralizzare, portando in vantaggio la propria squadra. La prima frazione di gioco, si chiude con la squadra di casa in avanti alla ricerca del pareggio, che sfiora al 42′, quando la palla si stampa
sulla traversa dopo una deviazione di Coco. Mister Lapomarda, nell’intervallo effettua due cambi, fuori Armiento e Santoro dentro Murgo e De Vita. Mossa azzeccata, infatti, alla prima discesa di
Murgo sulla fascia, l’esterno d’attacco supera un paio di avversari e si incunea nel cuore dell’area, dove viene messo giù, per l’arbitro non ci sono dubbi e concede il rigore. Dal dischetto lo specialista
De Leo, con un destro potente e preciso infila il portiere di casa. Incanalatasi su binari decisamente avversi, i ragazzi della Salvemini, tentano di rimediare, ma senza costrutto e quando ci riescono, al 55,’ trovano sulla strada un Innangi decisamente concentrato, che effettua un grande intervento su Totaro lanciato a rete. Sul capovolgimento di fronte, Murgo effettua un’altra sgroppata sulla fascia e appena dentro l’area, con il portiere in uscita, serve Sicignano che da due passi non può sbagliare il più facile dei gol. Rete contestatissima dai locali è a farne le spese il capitano Barbone mandato anzitempo negli spogliatoi dal direttore di gara . La gara in sostanza finisce qui, anche se i padroni di casa cercano con tutte le loro forze di invertire il risultato e al triplice fischio il risultato non cambia fissando il punteggio sul tre a zero a favore dei ragazzi  Viestani. A fine gara un dirigente della Salvemini dice: «Non è la sconfitta a bruciare afferma, ma la giornata storta della nostra squadra e dell’arbitro che ha combinato disastri. E’ stata una partita difficile, che abbiamo cercato di interpretare nel primo tempo in un modo tattico diverso, che non ci ha premiato, anzi ci ha messo in
difficoltà. L’aver subìto il gol dopo pochi minuti ci ha complicato le cose. Atletico Vieste è una squadra che concede poco, passata in vantaggio, ha chiuso bene tutti gli spazi rendendoci difficile ogni soluzione offensiva. Nella ripresa, le cose sono andate un po’ meglio.

Atletico Vieste: Innangi, Papagni, Ragni(dal 70′ Solitro), Coco, Chionchio M., Armiento (dal 45’De Vita), Chionchio D., Santoro(dal 45’Murgo), Sicignano, De Leo, Campaniello (dal 86’Sicuro)

a disp. Ragno, Cirillo,

all. Sante Lapomarda
Reti: al 5′ e 47′ De Leo al 56′ Sicignano


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright