The news is by your side.

Primarie PD, dalle 8 alle 22 in 286 seggi

2

La sfida Emiliano, Stefàno, Minervini. Lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura dei gazebo.

 

Per le primarie che individueranno il candidato del centrosinistra alle elezioni regionali del 2015, si vota oggi, domenica 30 novembre dalle 8 alle 22 in 286 seggi distribuiti in tutti i Comuni della Puglia.
Candidati alle primarie sono, seguendo l’ordine sulla scheda, Guglielmo Minervini, molfettese, assessore Pd della giunta Vendola, Michele Emiliano, ex sindaco di Bari e segretario Pd, e Dario Stefàno, salentino, senatore di Sel. Votano tutti i maggiorenni senza bisogno di prenotazione. Ai seggi, allestiti nelle sedi di partito, associazioni e alberghi sono invitati a esibire la tessera sanitaria o il codice fiscale per velocizzare la procedura. Ma i votanti potranno anche esibire semplicemente il loro documento d’identità. Il contributo minimo è stabilito in 1 euro. Votano anche i ragazzi dai 16 ai 18 anni ai quali però è stata chiesta una preregistrazione on line. Stessa procedura per gli stranieri con permesso di soggiorno e per gli studenti fuorisede che potranno votare nei seggi (nelle sedi Arci) allestiti a Roma, Bologna e Milano, le città in cui si concentra il maggior numero di pugliesi fuorisede. Ogni cittadino pugliese può votare nel proprio comune di residenza. Se in un comune sono presenti più seggi elettorali, deve recarsi al seggio più vicino alla propria residenza. Nei seggi pugliesi lavoreranno oltre 2000 volontari, inviati da tutti i partiti che si riconoscono nell’alleanza di centrosinistra. Le operazioni di spoglio inizieranno subito dopo le 22.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright