The news is by your side.

Vieste – TARIFFE TARI, IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA PER VERIFICARE POSSIBILI AGEVOLAZIONI

7

Voto all’unanimità
«Il Consiglio comunale, udita la relazione del consigliere Mauro Clemente nella quale sono riportati gli impegni che la Giunta comunale dovrà assumere, udita la proposta dell’assessore Nicola Rosiello, udito l’intervento del consigliere Annamaria Giuffreda e tutti gli altri interventi, delibera di verificare con gli Uffici comunali competenti la possibilità di applicare per l’anno 2014 sulle tariffe Tari l’agevolazione della riduzione  della stessa per l’importo della quarta rata a conguaglio ai nuclei familiari di 5 o più componenti. Si delibera di sottoporre alla Commissione consiliare competente il piano industriale dell’Aro Fg1 e di impegnare la Giunta comunale a richiedere alla ditta Cerin [nuova società per la riscossione dei tributi comunali, ndr] di predisporre un piano di lotta all’evasione da sottopore alla Commissione consiliare competente». Con la votazione all’unanimità di questo testo, letto in aula dall’assessore comunale al Bilancio Nicola Rosiello, si è concluso giovedì scorso 18 dicembre un agitato Consiglio comunale convocato sulla questione delle tariffe della Tari e proposto da un parte dalla minoranza. Al dibattito, spesso dai toni accesi fra gli stessi consiglieri di opposizione, hanno assistito i componenti del Comitato Revisione Tariffe Tari (in gran parte donne) che non hanno mancato, (seppur con un’evidente spaccatura al proprio interno) di far sentire le proprie ragioni.    
Nel deliberato, come ha spiegato lo stesso assessore Rosiello, «non si sono aggiunti dettagli sulle agevolazioni e le riduzioni poichè sarebbe stato necessario acquisire ulteriori pareri tecnici».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright