The news is by your side.

Gino Lisa/ Per la Commissione Europea: “necessaria documentazione integrativa”

6

Aiuti di Stato per la pista del Gino Lisa, dopo l’interrogazione con richiesta di risposta scritta presentata dall’on. Barbara Matera arriva una missiva della Commissione, la firma e’ di Margrethe Vestage. Nel documento, diffuso dal Comitato "Vola Gino Lisa" si legge: "La Commissione ritiene che nel caso in oggetto le autorità italiane non abbiano ancora fornito tutte le informazioni necessarie ai fini dell’esame della compatibilità delle misure di aiuto notificate dall’Italia il 3 febbraio 2014. In risposta all’ultima comunicazione delle autorità italiane, avvenuta il 23 luglio 2014, il 3 settembre 2014 i servizi della Commissione hanno inviato a dette autorità una lettera in cui elencavano le informazioni mancanti, che sono tuttavia necessarie per valutare la compatibilità con il mercato interno delle misure in oggetto, alla luce degli orientamenti del 2014 sugli aiuti di Stato agli aeroporti e alle compagnie aeree ( Comunicazione della Commissione – 2014/C 99/03- pubblicata il 4 aprile 2014, GU C 99 del 4.4.2014). A tutt’oggi tale lettera non ha avuto riscontro. Spetta pertanto alle autorità italiane dare un seguito all’ultima lettera della Commissione, affinchè questa possa pronunciarsi in merito alle misure di finanziamento in oggetto. I finanziamenti pubblici previsti potranno essere sbloccati soltanto dopo che la Commissione si sarà pronunciata sulla compatibilità degli aiuti destinati all’aeroporto Gino-Lisa, purchè risultino rispettate le altre disposizioni del diritto dell’Unione.”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright