The news is by your side.

Legge regionale sui trabucchi – Spalatro: “Oggi è davvero un grande giorno”

4

Il commento di Gianni Spalatro presidente dell’assocciazione "La Rinascita dei Trabucchi Storici"  
Riceviamo e pubblichiamo
"Ereditando la passione per i trabucchi dai nostri padri, insieme a loro da anni inseguiamo il non facile obiettivo della sensibilizzazione al tema dei nostri giganti di legno e, finalmente, dopo quasi due secoli di esistenza dei trabucchi sulle nostre coste, riceviamo la notizia che la Regione Puglia ha approvato una legge per la loro tutela". "Succede che i nostri trabucchi, quelli ancora miracolosamente in piedi e quelli scomparsi da tempo, saranno censiti (tutti), succede che verrà punito chi li danneggia (proprio come si fa con ogni monumento dello stato) e succede che verranno predisposti aiuti finanziari per quei padri trabuccolanti che li hanno tenuti in piedi e che vorranno continuare a curarli.

Succede così che proprio a quei padri trabuccolanti viene riconosciuto, ufficialmente, nero su bianco e con il peso di una legge dello stato, il merito di un’esistenza intera di dedizione.

Succede, ovvero, che quella politica che spesso accusiamo e riteniamo lontanissima dalle esigenze dei cittadini, ai cittadini si riavvicina accorgendosi dei tesori dimenticati che giacciono numerosi sul nostro territorio, prima che questi si perdano definitivamente.

La felicità della nostra associazione, dei nostri attivisti e dei nostri sostenitori, ne siamo certi, è oggi la felicità dell’intero popolo garganico che ha sempre amato i suoi trabucchi.

La mia personale, poi, la dedico a mio padre, Vincenzo Spalatro, attivista fra i più tenaci nella lotta per le istanze dei trabucchi e padre trabuccolante che ha dedicato l’intera vita alla difesa di questi ultimi".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright