The news is by your side.

Peschici/ Un concorso di idee e premi in denaro per rifare il look di piazza Pertini

3

Le domande devono pervenire entro il 23 febbraio. A chi è rivolto il bando.

 

 Il Comune ha lanciato un concorso di idea per il nuovo look di piazza Sandro Pertini, dove c’è anche il mu­nicipio. Un concorso rivolto a professionisti iscritti all’ordine degli architetti, egli ingegneri, dei geometri e dei periti, abi­litati all’esercizio della professione alla data di pubblicazione dell’avviso. La scadenza per la presentazione dei lavori è quella del 23 febbraio prossimo, pena l’esclusione. L’importo comples­sivo delle previsioni progettuali dovrà essere contenuto, pena esclusione, entro il limite di 300mila euro incluso di Iva (che per i lavori è da considerarsi nell’aliquota del10%). La com­missione giudicatrice sarà com­posta dal responsabile dell’uf­ficio tecnico, cori funzione di presidente, e da altri due com­ponenti scelti tra’ esperti del settore, di adeguata professio­nalità ed esperienza. Il bando chiarisce anche che la proprietà intellettuale dei progetti presentati resterà di proprietà degli autori, ad esclu­sione di quelli premiati che diverranno di proprietà del Co­mune. L’ente banditore (ossia il Comune) si riserva la facoltà di affidare al vincitore del con­corso di idee (1° classificato) l’incarico di redazione dei succes­sivi livelli di progettazione, del­la direzione lavori e del coor­dinamento sulla sicurezza, a condizione che il soggetto sia in possesso dei requisiti richiesti. Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con la attribuzione di 2 premi sud­divisi nel modo seguente: al primo classificato 1500 euro (comprensivi di oneri fiscali e previdenziali); al secondo 800 euro (sempre comprensivi di oneri fiscali e previdenziali). Si procederà all’aggiudicazio­ne del concorso solo nel caso in cui pervengano almeno tre pro­poste progettuali, chiarisce inoltre il Comune, e che le stesse siano ritenute valide dalla commissione giudicatrice. In un pri­mo tempo il Comune aveva sta­bilito il versamento di una cifra pari a 70 euro per la parte­cipazione, poi ha fatto dietro front stabilendo che la parte­cipazione è gratuita: il che si­gnifica che chi aveva già versato i 70 euro sarà rimborsato. Il concorso di idee è a procedura aperta in un unico grado ed in forma anonima. Lo scopo – spie­gano dal municipio della cit­tadina garganica – è quello di mettere a confronto idee per individuare la soluzione che ga­rantisca il migliore e più coe­rente intervento di riqualifica­zione di piazza Sandro Pertini, attraverso l’acquisizione di pro­poste con contenuti progettuali, tecnici ed economici che va­lorizzino le aree esistenti e quel­li dei diversi accessi, come le strade limitrofe, vedi corso Ga­ribaldi, via XXIV maggio e via Mulino a vento.

Francesco Trotta


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright