The news is by your side.

A Sannicandro il “grano dimenticato”. Scatta il piano di recupero

7

In Capitanata 400 varietà, progetto del Cra-Cer con fornai e pastai. Si punta a promuovere lo scambio di conoscenze di antiche e obsolete varietà per secoli conservati nelle fosse granarie.

 

 La Capitanata aveva oltre 400 varietà di grano, la gran parte andate perdute. Un patrimonio genetico che il Cra-Cer intende recuperare con il pro­getto "SaveGrainPuglia" che verrà presentato domani, alle 9.30, presso la fondazione Zaccagnino in località San Nazario, nei pressi di San Nicandro Garganico. Il progetto, finanziato dalla Regione Puglia e coordinato a livello regionale dall’Istituto di Bioscienze e BioRisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bari (CRN-IBBR), vede impegnato il Centro di Ricerca per la Cerealicoltura in una importante operazione di recupero, catalogazione, caratterizzazione e conservazione delle principali specie e varietà di cereali della provincia di Foggia ormai abbandonate e non più coltivate.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright