The news is by your side.

Regionale Juniores / A. Vieste – Salvemini M. 2 – 0

7

L’atletico Vieste dice stop. Nella partita più importante della quattordicesima giornata del campionato Juniores, l’undici di Sante Lapomarda in versione polizia stradale, impone la paletta a una Salvemini M., imbattuta da otto  turni consecutivi. Una vittoria d’oro per De Leo e soci, che rilanciano la loro rincorsa verso la vetta. Per la formazione ospite invece, una brusca inchiodata che lascia il segno, come i pneumatici sull’asfalto, soprattutto in termini di fiducia. L’atletico Vieste se la gode. La legge del “Riccardo Spina” si fa sentire, a pesare. Lo stadio si è trasformato in teatro, il tecnico in regista. Gremito il palco, affollate le gallerie. Numerosi gli spettatori giunti per vedere i propri beniamini, i propri figli vincere, e perchè no, convincere. Vieste padrona, sicura, finchè ha ritenuto fosse necessario. Ma pure sorniona, una vera squadra accompagnata dagli applausi. A dire il vero la squadra di casa ha sofferto più del solito nei primi quarantacinque minuti. Gli ospiti l’hanno minacciata pigiando sull’acceleratore in avvio di gara con un paio di conclusioni velleitarie. Nella ripresa invece la squadra di casa è sembrata sicuramente più concreta, più reattiva, pronta a catapultarsi nell’area avversaria appena si intravedono spazi, soprattutto nella zona centrale. La squadra ospite non resta a
guardare. Vorrebbe tenere l’avversario lontano dalla propria area di rigore, ma vi riesce a malapena. Al 66′ la svolta della gara, i due neo entrati, De Vita e De Luca confezionano la rete del vantaggio, il primo conquista palla nella propria metà campo, e lancia in profondità il secondo, che si presenta a tu per tu con l’estremo difensore ospite e lo supera con un tocco preciso a fil di palo. La squadra del golfo, cerca di riorganizzarsi per tentare di riequilibrare la gara, ma le loro incursioni vengono vanificate dalla scarsa lucidità e freddezza dei propri avanti. All’83’, i ragazzi viestani mettono l’ipoteca sulla gara, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, svetta di testa Masanotti (subentrato da appena 30 secondi)che tutto solo in piena area  raddoppia, per l’apoteosi dei sostenitori locali. In conclusione, una giornata trionfale per i ragazzi viestani. Il Vieste ha vinto, ma onore alla Salvemini M., che si è dimostrata compagine quadrata ed organizzata, la quale ha pagato con gli interessi il “peccato originale”, la scarsa vena realizzativa.

A.Vieste: Innangi, Solitro (dal 53′ De Vita), Chionchio (dal  67′ Ragni), Coco, Pafundi, Santoro, Campaniello (dall’83’ Masanotti), Cipriani, Sicignano (dal 63′ De Luca), De leo, Monacis

a disp. Ragno, Sicuro, Papagni

all. Sante Lapomarda

Reti:al 66′ De Luca e all’83’ Masanotti

RISULTATI

Cerignola – M.S.Angelo  7 – 0

A.Vieste – Salvemini M.  2 – 0

Apricena – Canosa   3 – 0

Celle S.V. – Sammarco 6 – 0

N.Andria – Canosa  1 – 0

Riposa

Real Bat

CLASSIFICA

1   ) Cerignola      32

2  )  Salvemini M. 28

3   ) A. Vieste       26

4   ) N.Andria       24

5   ) Apricena       15

6   ) Canosa         15

7   ) Celle S.V.      15

8   ) Carapelle      13

9   ) M.S.Angelo   12

10 ) Sammarco     7

11 ) Real Bat        5

PROSSIMA GARA 07/02/2015

Carapelle – Celle S.V.

Salvemini M. – N.Andria

M.S.Angelo – A. Vieste

Real Bat – Cerignola

Sammarco – Apricena

Riposa
Canosa

Vincenzo Casamassima


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright