The news is by your side.

Eccellenza/ Oggi l’Atletico ospita la Sud Est Locorotondo

14

Il Molfetta vince per 2-0 a Trani nell’anticipo della sesta giornata di ritorno, giocata ieri. Di Cesareo e Vitale le reti che, nella ripresa, hanno consegnato alla Libertas i tre punti. L’Atletico vuole riprendersi il primato in classifica. Calcio d’inizio e OndaGol dalle ore 15,00.

 

 Dopo la sconfitta esterna di domenica scorsa inflitta dal Molfetta (la seconda stagionale, diciotto giornate dopo quella subita ad Ascoli Satriano), al termine di una gara che l’ha visto protagonista assoluto, l’Atletico Vieste torna oggi a giocare tra le mura amiche contro la SudEst di Locorotondo. Quello rimediato domenica scorsa è stato un risultato bu­giardo, che ha premiato oltre misura i padroni di casa per aver fatto bottino pieno nell’unica vera occasione della gara, a fronte, di una serie interminabile di palle gol viestane sfumate per le parate di Musacco o per aver mancato il bersaglio, di pochi centimetri. «Solo il risultano ci ha visto sconfitti non certo la prestazione commenta mister Massimo Olivieri. All’ arrabbiatura iniziale – aggiunge – ha fatto seguito la determinazione più convinta. Si parte ora dalla prestazione, magistrale, che abbiamo fatto, e non certo dal risultato. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e siamo più che convinti che possiamo dire la nostra fino alla fine. D’altra parte osserva il tecnico – fin quando la matematica non ci condanna saremo lì a dare battaglia. Il nostro obiettivo ri­mane immutato: vale a dire la vittoria del campionato, perché questo Vieste merita la serie D per ciò che sta dimostrando. E’ inutile nascondersi o fare gli ipocriti. Poi se la vittoria non arriverà, ce la giocheremo ai playoff». Mister Olivieri non dà molto peso al fatto che l’Atletico Vieste non è più capolista da una settimana. «Che siamo stati scavalcati da Nardò e Francavilla non vuol dire assolutamente nulla – dice con convinzione -, Noi andiamo avanti, più determinati di prima, anche se abbiamo una rosa di giocatori un po’ ridotta a causa degli infortuni delle ultime settimane. A questo proposito posso dire, e ne sono felice, che abbiamo recuperato Rocco Quaresimale (centrocampista di grande esperienza, ndr), che domani sarà in formazione. Non sono ancora certo se schierarlo dall’inizio della partita o in corso d’opera. Mi farò consigliare dagli ultimi test medici. Anche Lorenzo Salerno, attaccante di prestigio, sarà disponibile dopo la febbre che lo ha tenuto fermo un paio di settimane. Si tratta di due recuperi importanti di cui farò tesoro». Intanto, gli avversari diretti (Nardò e Francavilla) parlano di lotta alla vertice ormai ridotta solo a loro due, in virtù dei cinque punti che li separano dal Vieste. «Non mi infastidisce affatto questo loro assunto – commenta Olivieri -, Anzi dà sia a me sia ai ragazzi più stimoli. Saremo noi a dimostrare sul campo, che è il giudice inappellabile di queste situazioni, che il Vieste c’è. A detta di tanti stiamo giocando un buon calcio e già questo ci inorgoglisce. Poi se ci mettiamo anche i risultati che abbiamo raggiunto finora, io dico che questa squadra sta facendo un campionato straordinario e. nessuno può smentire una realtà simile. Mancano ancora dieci partite e trenta punti. L’obiettivo è vincerle tutte e acquisire tutto il punteggio in palio. Insomma, saremo pronti a rompere le uova nel paniere ad entrambe».

Oggi si completerà il quadro della 21/a giornata con le partite:

Ascoli Satriano – Hellas Taranto
Atl. Vieste – Sudest Locorotondo
Bitonto – P.I. Galatina
Casarano – Castellaneta
Nardò – Novoli
Sporting Altamura – Ostuni
Virtus Francavilla C. – Atl. Mola

Questa è la nuova classifica:

Virtus Francavilla C. 45
Nardò 45
Atl. Vieste 40
Vigor Trani 36
L. Molfetta 35
Sporting Altamura 31
Atl. Mola 30
Novoli 29
Casarano 25
Bitonto 24
Castellaneta 23
Ostuni 18
P.I. Galatina 16
Sudest Locorotondo 15
Hellas Taranto 13
Ascoli Satriano 13


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright