The news is by your side.

Nuove regole per eleggere i consigli di amministrazione nei Consorzi di Bonifica

7

Modifiche anche alla legge sui boschi didattici.

 

 Il consiglio regionale non trova raccordo sulla legge elettorale, ma ha deciso di cambiare le regole con cui si eleggono i consigli di amministrazione dei Consorzi di bonifica. Il testo è stato approvato all’unanimità nella Quarta commissione presieduta da Orazio Schiavone: con gli emendamenti di Pino Lonigro e Ruggiero Mennea è stato stabilito che si voterà con il proporzionale, ed i voti saranno attribuiti in base fascia di contribuzione (chi paga di più avrà più rappresentanti nel cda). Nulla da fare, invece, per l’approfondimento sulla se­mestrale dei Consorzi di Arneo e Stornara e Tara, due di quelli attualmente commissariati. Via libera anche a una proposta dì mo­difica alla legge regionale sui boschi didat­tici. Le modifiche – spiega una nota – servono a garantire la possibilità di ingresso a nuovi operatori, ed a superare «difficoltà di carattere operativo riconducibili al divieto di esercitare le attività nel periodo di massima pericolosità che coincide con la maggiore presenza turistica nel nostro territorio e quindi con la possibilità della maggiore fruizione del bosco didattico che, altrimenti sa­rebbe relegata al solo periodo scolastico». «Abbiamo voluto – dice il Pd Mennea – al­largare le maglie per dare la possibilità ai giovani di accedere ad uno strumento che può offrire loro valide opportunità».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright