The news is by your side.

S. Valentino/ A Vico la Festa dell’Amore

6

Arte, convegni, arance e limoni e soprattutto il vicolo del bacio per un sentimento eterno.

 

 Dire San Valentino in Capitanata è come dire Vico del Garga­no: è lì che la festa del 14 febbraio supera le stucche­voli romanticherie per celebra­re il santo dell’amore, per tin­gersi dei colori della storia, ma soprattutto dei colorì delle arance e dei limoni e per fare infine qualche concessione agli innamorati che vada però ben oltre i messaggini nei ciocco­latini. Tanto per iniziare, San Valentino è il patrono di Vico del Gargano, e protettore de­gli agrumeti, alla base dell’economia garganica per secoli. Quindi l’intero paese in questi gior­ni è decorato da arance e limoni, decorazioni che raggiungono il massimo dello splendore nel centro sto­rico e nella chiesa matrice, che ospita la statua del santo, e dalla quale uscirà in processione do­mani, dopo la messa delle 10 che sarà celebrata da Mons. Miche­le Castoro, arcivescovo di Man­fredonia, e che rappresenta il culmine della Settimana Valen­tiana, veramente ridotta que­st’anno a soli quattro giorni di manifestazioni ed eventi, che hanno preso il via ieri, giovedì 12 febbraio e che si conclude­ranno domenica 15. Non può mancare, nella cartellone delle iniziative; l’arte: ieri nell’ Audi­torium Lanzetta è stata inaugurata la rassegna d’arte con­temporanea «San Valentino ar­te», organizzata dall’associazio­ne Nuova Vico in Arte e che ospita ben cinquanta artisti; nella biblioteca comunale è in­vece allestita la mostra fotografica «Paesaggi del Gargano», a cura di Natia Merlino e Anto­nello Ferrazzano. Nella chiesa dell’Annunziata è invece alle­stita la mostra fotografica su San valentino curata da Mimì Lombardi. Questa sera invece, alle 19 verrà inaugurato «AranciAmo», un percorso di sapori e saper nel centro, accompagnato da momenti musicali. Naturalmente, il giorno clou è  domani, sabato 14 febbraio. Del momento religioso, messa e processione, abbiamo già detto. Il momento … profano e rappresentato dall’apertura, alle 10 in piazza Castello, del Mercatino del Bacio. Naturalmente, chi vo­lesse propiziarsi una lunga vita amorosa, non dovrà mancare l’appuntamento con il Vicolo del Bacio: vicino alla chiesa di San Giuseppe, è una stradina larga una cinquantina di cen­timetri e lunga una trentina di metri: che ci passa non può fare a meno di baciarsi, e sembra che quel bacio possa portare dritti alle nozze! Alle 10.45 nel cinema Paris, una conferenza tutta dedicata ai castelli: ci sarà la presentazione del progetto «il Rotary per i castelli», la presentazione del video «il Medioevo a Vico», realizzato dagli studenti del liceo classico «Virgilio» ed infine una conferenza sui paesaggi dei castelli garganici e sui paesaggi vegetali medievali a Vico. Musica alle 17 nell’Auditorium Lanzetta: il soprano Rosa Ricciotti e i suoi allievi del conservatorio Giordano offriranno il concerto «Incanto», accompagnati al pia­noforte dal maestro Francesco Monaco. Alle 19′ infine nella chiesa madre il concerto di San Valentino con il Coro Polifonico e complesso da Camera «Ste­fano Manduzio». Il giorno dopo la chiusura di tutte le manife­stazioni.

 

————————————————————————————

Informazione pubblicitaria/ Anche al Supermercato Olmo, è San Valentino!

Il rosso dell’amore non è un colore qualsiasi, ma una dolce sfumatura tra i bellissimi colori della vita….

Anche al Supermercato Olmo, è San Valentino!

Solo per il "bel giorno" 14 febbraio, le ARANCE di VICO del GARGANO, hanno un prezzo speciale!
In più, per ogni KG di ARANCE 1 LIMONE degli AGRUMETI del paese dell’ AMORE.

Buon S.Valentino e… vi aspettiamo!

——————————————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright