The news is by your side.

Tar Puglia, ecco la classifica delle amministrazioni più contestate

7

 "Il primato certamente non invidiabile di amministrazione più contestata spetta alla Asl di Bari (88 ricorsi), seguita da quella di Foggia (44), dalla Bat (24) e dal Policlinico di Bari (16)".  Diminuiscono da 79 a 71 le cause nel settore dell’Ambiente con "una certa ripresa della litigiosità in tema di gestione del ciclo dei rifiuti". E’ quanto emerge dalla relazione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario del Tar Puglia. Edilizia e urbanistica risultano, invece, i settori quantitativamente più rilevanti con un aumento nei 12 mesi da 307 a 334. Seguono i ricorsi relativi ai contratti pubblici (con una diminuzione da 189 a 176). Ancora il pubblico impiego con un decremento da 136 a 71 che "può trovare spiegazione – si legge nella relazione – nel blocco del turn over e nella riduzione del fabbisogno di personale" dovuto "all’informatizzazione delle strutture burocratiche". Nel settore sanità si registra un "brusco aumento del numero delle cause, dalle 98 del 2013 alle 172 del 2014" soprattutto in tema di appalti relativi alla prestazione di servizi e forniture di medicinali. Complessivamente nel 2014 il numero dei ricorsi al Tar Puglia, sezione di Bari, è diminuito del 3,3 per cento, passando dai 1.727 del 2013 ai 1.670 del 2014, "il minimo storico degli ultimi 20 anni" dice il presidente Corrado Allegretta. "Il fenomeno – aggiunge – non è espressione di un’improvvisamente corretta ed efficiente azione amministrativa", ma della "generale condizione di crisi economica in cui versa il Paese" e del "costo di accesso alla giustizia". Nella relazione si evidenzia come nel periodo di riferimento i ricorsi decisi (1.723) abbiamo superato quelli depositati (1.670) con un riduzione delle cause in attesa di definizione (da 5.019 a 4.966). Il presidente Allegretta ricorda poi i principali procedimenti definiti dal Tar Puglia, dalla parità di genere nelle ex aziende municipalizzate baresi, alla ripartizione dei seggi nelle ultime elezioni comunali a Bari, dal conflitto d’interessi per i consiglieri comunali all’incompatibilità tra la carica di sindaco e quella di deputato.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright