The news is by your side.

Peschici/ Kalena può chiedere il finanziamento per il restauro

19

Il sito di interesse storico e religioso ha ottenuto un buon posto nella classifica del Fai.

 

 Ha ottenuto un buon risultato anche l’ abbazia di Kàlena, ubicata nel terri­torio di Peschici, nel concorso indetto dal Fai – Fon­do Ambientale Italiano, che premia con un finanziamento per il restauro un luogo – o più luoghi – che ha raggiunto un numero di vo­ti alto sia sul web che sui moduli cartacei. Il sito religioso peschiciano, per cui da diversi anni un’ attivista rodiana, Teresa Maria Rauzino, si batte per la riapertura totale e il re­stauro, ha ottenuto un risul­tato che, data anche la partenza in ritardo della cam­pagna di promozione di Kà­lena rispetto ad altri luoghi, per cui molti attivisti si era­no già spesi da diverso tem­po" potrebbe ottenere un fi­nanziamento dal Fondo Ambientale che serva a dare speranze ai tanti religiosi del posto che vorrebbero ri­vedere splendere la loro Chiesa, chiusa tutto l’anno tranne 1’8 settembre, giorno in cui si festeggia proprio la Madonna di Kàlena, "Grazie a tutti gli amici che hanno votato. Kàlena si è at­testata al 199° posto su 20.027 Luoghi del Cuore che partecipavano". Ora, si aprono spiragli per Kàlena, con l’attivista che potrebbe quantomeno chiedere che il Fai si interes­si al sito religioso, anche se, dopo anni di battaglie, ha letteralmente perso le spe­ranze. "Ringrazio quanti hanno votato, ma non ho più parole per Kàlena". La Rauzino, inoltre, aveva già manifestato una certa delusione per l’atteggia­mento dei proprietari del sito, i Martucci di Foggia, che non vogliono assecon­dare le richieste della do­cente rodiana tanto legata al sito. La diatriba tra chi è legato a Kàlena e chi invece la tiene aperta solo 1’8 settembre va avanti ormai da diversi an­ni, e a dire il vero, l’ ammini­strazione comunale pe­schiciana, sia di centrode­stra che di centrosinistra, non ha mai avuto una presa di posizione netta in favore dell’una o dell’ altra parte. Ora, il timore è uno solo e anche piuttosto fondato: la Rauzino ha fatto sì che l’ ab­bazia ottenesse un buon posizionamento nella clas­sifica dei Luoghi del Cuore del Fai, ma i soldi che po­trebbero – è d’uopo usare il condizionale – arrivare chi li dovrebbe usare? E se si ristrutturasse un edificio-che rimarrebbe comunque solo in mano ai privati? Da Palazzo di Città fanno sapere che occorre sempre trovare una soluzione che soddisfi entrambe le parti coinvolte; anche se, dopo ,anni di promesse, pare che Kàlena sia destinata a peri­re a causa del tempo.

———————————————————————————————————————–

Vieste/ Impara a “raccontare” un vino partecipa al corso per sommelier

L’Ipssar "E. Mattei" di Vieste, in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommeliers Puglia, organizza un corso da sommelier di primo livello presso l’Istituto. E’ l’occasione per imparare a "raccontare" a "comunicare" un vino. A descriverlo anche in termini "lirici" oltre che strettamente specialistici.

I corsi avranno inizio nei primi giorni di marzo e si svolgeranno nel pomeriggio con lezioni settimanali.
Info: 3387041545  (Leo Vescera)
         3381273116  (Lino Bua)

———————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright