The news is by your side.

Mattinata/ Gargano “Running” si riparte

7

Il Comune ha avviato l’intesa con la Regione per riproporre la manifestazione sportiva turistica.

 

 Torna di nuovo in campo il "Gargano Running". La edizione dello scorso anno (ad ottobre 2014) – tra pecche e lacune come riconosciuto in più circostan­ze – può essere considerata una sorta di startup della manifestazione. Archiviati e catalogati co­me esperienza gli errori com­messi, si riparte proprio da quelli per non rifarli e per migliorare l’even­to allo scopo di renderlo l’appuntamento top del calendario sportivo delle corse di settore. Sono queste le direttrici di mar­cia che i soggetti coinvolti nel pro­getto si sono dati per le edizioni fu­ture, a partire pro­prio da quella del 2015. E le cui fasi propedeutiche so­no già iniziate. A Bari nei gior­ni scorsi rappre­sentanti del Comune di Mattinata (il vicesindaco Angelo Per­na ed il consigliere comunale Lino Armiento delegato allo sport su ordine del sindaco Michele Principe) si sono confrontati presso la sede di Puglia Promozione con quel­li degli altri partner del pro­getto ovvero Regione Puglia, Puglia Promozione, lo staff di SPM Publishing – Società ideatrice, del progetto. La riunione era finalizzata a pianificare la realizzazione dell’idea ed il lancio promo­zionale del Running & Trekking Park di Mattinata. La "farfalla bianca" del Gargano (l’appellativo con cui sovente viene definito il paese) dopo aver superato l’esame della prima volta .:… come location naturale- grazie alle straor­dinarie bellezze paesaggisti­che dei suoi sentieri si avvia così a fare da sfondo e cor­nice anche alla seconda edi­zione di Gargano Running. «A seguito dell’enorme successo riscontrato, il ter­ritorio di Mattinata, per le sue spiccate valenza paesaggistiche e turistico-ricreati­ve, è stato individuato quale sito ideale per la realizzazione di un Running & Tre­kking Park capace di acco­gliere tutto l’anno gli sportivi e gli appassionati del set­tore», ha fatto sapere l’am­ministrazione comunale. Sa­rà il primo Trekking & Run­nìng Park del Sud Italia e il secondo in Italia e in Europa dopo l’Alpe di Siusi. Insom­ma un bel traguardo per Mat­tinata che si candida ad en­trare nelle elitè del running che conta. Il progetto nello specifico prevede: l’allestimento di cir­ca 160 chilometri di sentieri e percorsi, già individuati e mappati tramite GPS, con cartellonlstica tecnico/turistica e di guida ai percorsi, in 4 lingue che consentirà a chiunque (trekker, nordic walker, runner, trail runner o semplici amanti della natu­ra) di partire dal centro di Mattinata e di rientrarvi, passando di volta in volta per le unicità del territorio (vedi Necropoli Daunia, Abazia di Monte Sacro, rovine dell’ Abazia di Santo Stefano Villa Romana di Agnuli, Foresta Umbra, antichi Trat­turi della Transumanza, spiaggia di Mattinata, di Mattinatella, Baia delle Zagare e di Vignanotica); la manu­tenzione straordinaria di parte dei sentieri individuati; il lancio pubblicitario e la promozione del progetto tramite l’organizzazione di un "Educational Tour" rivolto a giornalisti internazionali e nazionali da svolgersi nei giorni dal 25 al 28 marzo prossimo venturo; la produ­zione di materiale promopub­blicitario a tema da utilizzare per la promozione del Run­ning & Trekking Park di Mattinata anche in occasione di fiere e eventi. turistici na­zionali ed internazionali ai quali la stessa Regione già partecipa; – la promozione della Gargano Running 2015 e del Running & Trekking Park di Mattinata tramite gigantografie pubblicitarie da allocarsi nelle principali capitali europee come già fatto in occasione della I Edizione della Gargano Running. Per quanto at­tiene ai costi dell’iniziativa, sa­ranno a carico del Comune quelli relativi alla manu­tenzione straordinaria della sentie­ristica, la stampa e alla posa in ope­ra della cartello­nistica. Tutti gli altri -compresa l’ideazione e la progettazione grafica della segnaletica- sa­ranno a carico della Regione Puglia. A breve il Comune darà il via alle necessarie procedure finalizzate all’esecuzione dei lavori di manutenzione dei percorsi e alla fornitura della cartellonistica e dei neces­sari supporti, da dislocare lungo la viabilità rurale e la sentieristica interessata dal progetto di valorizzazione dei percorsi ai fini non solo spor­tivi ma turistici.

Francesco Trotta


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright