The news is by your side.

Criminalita’: furto caveau banca, sequestrati anche due appartamenti a Vico

4

I militari della Guardia di Finanza di Foggia, nell’ambito delle indagini sul gruppo capeggiato da Olinto Bonalumi, indagato per furti ai caveau di istituti di credito, ha eseguito un decreto emesso dal gip del Tribunale per il sequestro di due appartamenti a Vico del Gargano, per complessivi 15 vani e una dimensione totale di circa 300 mq., e una abitazione a Foggia, con annessi due terreni, per un valore complessivo di 800mila euro.  Le indagini patrimoniali e finanziarie, condotte dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria, hanno ricostruito le operazioni bancarie con le quali, nel 2012, la moglie di Bonalumi, avvalendosi della complicita’ di due ex agenti immobiliari, impiegò parte del denaro provento del furto al caveau dell’Agenzia 5 di Foggia del Banco di Napoli, per l’acquisto e la ristrutturazione degli immobili. Gli accertamenti hanno evidenziato l’indisponibilita’ da parte degli indagati di redditi idonei a giustificare gli investimenti patrimoniali operati, e per questo e’ stato contestato il reato di riciclaggio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright