The news is by your side.

Eugenio Bennato a Monte S.Angelo per le ´Fanoje di San Giuseppe´

4

Il centro storico di Monte Sant’Angelo si appresta ad accogliere le tradizionali ‘Fanoje di San Giuseppe’, imponenti cataste di legna che vengono bruciate nei vari rioni della città in un rito propiziatorio e purificatore. 3 i falò ed un grande concerto con 3 gruppi del territorio e la partecipazione straordinaria di Eugenio Bennato.  Il Comune della città dell’Arcangelo da’ appuntamento mercoledì 18 marzo, a partire dalle ore 19: i bianchi vicoli del Rione Junno si trasformeranno in un percorso tra tradizioni, musica, enogastronomia.
IN PROGRAMMA: 3 saranno i luoghi che saranno illuminati dal calore dei falò: alle ore 19 presso la Parrocchia Santa Maria del Carmine; alle ore 19.30, in Largo Tomba di Rotari, l’accensione del falò e alle ore 20 il concerto del gruppo folk locale “Razza garganica”; segue, alle ore 20, l’accensione del falò in Largo Dauno e dalle ore 20.30 inizia il grande concerto con I Cantori di San Giovanni Rotondo, Himarmene, Le Indie di quaggiù e la chiusura affidata ad Eugenio Bennato, il grande cantautore napoletano fondatore prima della “Nuova Compagnia di Canto Popolare” (nel 1969) e poi del movimento “Taranta Power” nonchè autore di grandi successi, quali “Che il Mediterraneo sia”, “Grande Sud” e tanti altri. Nella serata spazio anche alle degustazioni di prodotti tipici.
L’evento è promosso dagli Assessorati alla cultura e al turismo della Città di Monte Sant’Angelo in collaborazione con le associazioni Agesci, La Scossa e Museca, Luna Rossa Event, Studio1 e la parrocchia di Santa Maria del Carmine.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright