The news is by your side.

Fittiani si autoconvocano contro Vitali

4

 

Per "eleggere democraticamente il coordinatore cittadino e il direttivo di FI, a seguito del contestato commissariamento disposto da Luigi Vitali", la "maggioranza degli iscritti al partito ha autoconvocato stamani a Lecce il congresso cittadino".

Ad aprirlo il sindaco di Lecce, il presidente Provincia, parlamentari e consiglieri regionali. "Lecce è una delle poche città – dichiarano i parlamentari salentini di Forza Italia Roberto Marti, Rocco Palese e Francesco Bruni – dove Forza Italia governa il Comune e la Provincia e ottiene da anni le percentuali di voti più alte d’Italia. Il commissariamento del Partito è dunque un atto incomprensibile e illegittimo politicamente prima ancora che statutariamente. La logica che in Forza Italia si commissari chi vince e si premi chi perde è assurda e ci sta portando a perdere ogni giorno consenso e credibilità". "Oggi a Lecce – proseguono – ripartiamo dagli iscritti, che sono il cuore del partito e gli unici ad essere legittimati a sceglie i vertici e la linea politica". I lavori sono stati aperti dal sindaco di Lecce Paolo Perrone, dal presidente della Provincia Antonio Gabellone, dai parlamentari Roberto Marti, Rocco Palese e Francesco Bruni e dai consiglieri Regionali. I seggi resteranno aperti sino alle ore 18 di oggi preso l’hotel Tiziano di Lecce. (Ansa)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright