The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ Vieste valorizzare di più i riti della settimana santa (2)

5

La replica.

 

 Mi riferisco all’articolo senza firma apparso recentemente su questo sito, attraverso il quale l’articolista chiede di valorizzare di più i riti della Settimana Santa. Premetto che non è mia intenzione fare polemiche perchè non ne sarebbe il caso, anzi le esortazioni, se veramente valide, debbono essere tenute in considerazione. Tuttavia vorrei spezzare una lancia (tanto per essere in tema) in  favore dell’apprezzato Don Antonio – che è il fautore principale  – e di tutta la enorme schiera degli organizzatori e dei figuranti. Il loro sforzo e la loro bravura dovrebbero essere applauditi e  incoraggiati un po’ di più e non, come hanno fatto alcuni che, non sapendo cosa dire, hanno addirittura criticato il finale con i fuochi d’artificio (ma è più esatto chiamarli fasci di luce).  Quella esplosione di luce e di colore non voleva mettere in evidenza il tripudio di una morte, ma esaltava la gioia e la luce che si è sprigionata nella Resurrezione avvenuta duemila anni fa, ma che continua a verificarsi ogni volta che una singola persona si converte.
In quanto alla  “sostituzione del pio esercizio della Via Crucis cittadina”, ritengo che questa non sia stata affatto sostituita o abolita ma ampliata ed esaltata con la visione realistica delle principali stazioni, durante le quali si è pregato e si è toccato con mano le sofferenze del Redentore. E la partecipazione enorme della gente – contrariamente a quanto avveniva con la Via Crucis Cittadina  che contava una affluenza sicuramente minore – dovrebbe dimostrare quanto meno che queste manifestazioni sono apprezzate non solo per la loro vivacità, ma soprattutto per il messaggio che viene diffuso. Ho infatti visto persone talmente immedesimate da avere il volto rigato dalle lacrime.
Chi sente la nostalgia per la via Crucis (cittadina), che  non è recente ma non è neanche antica, dovrebbe sapere che la stessa si è tenuta tutti i venerdi di Quaresima in ogni Parrocchia, e che la Parrocchia del Buon Pastore da molti anni  – condizioni meteo favorevoli – medita il Sacro percorso lungo talune  strade cittadine, rendendola viva ed apprezzata (come quella che, per la prima volta, è stata curata dai giovani). Allora ben vengano questi eventi, e non scoraggiamoli con i se o con i ma, perchè ugualmente lasciano nel cuore un attaccamento alla propria terra e alle proprie tradizioni cristiane e culturali.
Un ritocco particolare lo farei per la processione del Cristo morto, e su questo sono pienamente d’accordo con l’articolista.

Bartolo Baldi

 

Non esistono articoli senza firma (nè anonimi) pubblicati. Esiste la facoltà da parte di chi scrive di richiedere alla redazione che il suo nome non compaia in calce all’articolo. Facoltà che tutte le testate giornalistiche concedono.

La redazione

 

 

 

 

 

——————————————————————————————————————

Informazione pubblicitaria/ Scopri il nuovo Cestino Gran Convenienza FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni che aspettavi.
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso.

Occhio all’offerta di questi giorni: ogni 10 euro di spesa una confezione di acqua in omaggio

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

———————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright