The news is by your side.

“La nuova convivenza cancella il mantenimento”

6

Il professor Violante: così la Cassazione cambia il diritto di famiglia.

 

 Il matrimonio può fallire, l’assegno di mantenimento inve­ce resiste. E si rivela indissolubi­le. Questa era la realtà delle fami­glie in crisi fino al 3 aprile scorso, quando la Cassazione è interve­nuta su un caso di Brindisi e ha emesso una sentenza che cambia del tutto lo scenario e si delinea come il primo fondamentale tassello di un nuovo mosaico normativo: in caso di convivenza l’ex coniuge non ha diritto a mantenere l’assegno, neanche se viene meno il nuovo legame. La Suprema Corte ha accolto il ricorso dell’ex marito difeso dal professor Andrea Violante; noto giurista, già docente di Diritto Civile all’Università di Bari.
Professore, perché questa sentenza è rivoluzionaria?
«Perché fissa un principio nuovo in una materia molto deli­cata».
Quale?
«Viene stabilito che la convi­venza more uxorio è una scelta di vita».
Che cosa ne deriva?
«Che l’assegno di manteni­mento non deve più essere corri­sposto dall’ex coniuge neanche quando il successivo legame vie­ne meno».
In passato invece cosa accadeva?  
«In presenza di un nuovo ma­trimonio o di convivenza l’asse­gno non era dovuto: il diritto pe­rò non cessava e andava, per così dire, in quiescenza».
In concreto cosa significa?

«In caso di separazione della coppia di fatto, l’ex coniuge era
tenuto a pagare nuovamente».
Adesso cambia tutto: qual è l’elemento cardine di questa decisione?
«La novità riguarda il concet­to di rapporto di convivenza: una volta che si è in presenza di una scelta esistenziale diversa e si decide di voltare pagina, è inevi­tabile una rinuncia all’aspettativa di mantenere il precedente te­nore di vita».
Compresa la rinuncia all’assegno divorzile?
«Certo. La convivenza è la conseguenza di una scelta pon­derata e ben precisa, che rende irrazionale il ritorno alla situa­zione precedente»,
In caso contrario?
«Si avrebbe Un effetto paradossale».  
Vale a dire?
«Il matrimonio sarebbe un vincolo non indissolubile mentre l’assegno rimarrebbe per sempre».
E’ una questione di interpre­tazione?
«L’interpretazione deve avere una sua logica: una decisione importante come quella di con­vivere non può contemplare un eventuale ritorno all’assegno di mantenimento» .
Perché?
«Il parametro è l’adeguatezza dei mezzi rispetto al tenore di vi­ta sussistente durante il matrimonio: in caso di una nuova unione, viene necessariamente meno il presupposto del diritto».
Questo nuovo corso indicato dalla Cassazione potrebbe contribuire a snellire i processi in tema di diritto di famiglia?
«Di certo evita il protrarsi di situazioni ormai superate dalla decisione autonoma di intra­prendere un nuovo percorso di vita: non si può tornare indietro come se niente fosse».
La sentenza potrebbe avere anche altri effetti: per esempio sulle pensioni di reversibilità.
«E’ possibile, in particolare nei casi in cui scatta un accerta­mento sull’erogazione della pen­sione. Ma il quel punto sarebbe opportuno- un intervento del legislatore» .
Pensa che con questa deci­sione la famiglia di fatto sia or­mai da considerare equiparata al matrimonio?
«Su questo tema va fatta chia­rezza».  
Prego.
«In dottrina i favorevoli a que­sta tesi richiamano l’articolo 2 della Costituzione, che prevede la tutela della persona nelle for­mazioni sociali. Ma non ci si può fermare qui».
Perché?
«Perché in realtà va precisato che nella Costituzione viene af­fermato un principio che si svi­luppa successivamente nell’arti­colo 29, che indica la famiglia co­me società naturale fondata sul matrimonio» .
E quindi?
«Le rispondo come prima: sa­rebbe opportuno un intervento del legislatore» .

Bepi Castellaneta
Corriere del Mezzogiorno

 

 

 

 

—————————————————————————————————————-


Informazione pubblicitaria/ Scopri il nuovo Cestino Gran Convenienza FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni che aspettavi.
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso.

Occhio all’offerta di questi giorni: ogni 10 euro di spesa una confezione di acqua in omaggio

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright