The news is by your side.

A Manfredonia Tavolo tecnico per il ripopolamento della vongola comune

6

Giovedì 30 aprile, a Manfredonia alle ore 16.00, presso il LUC – Laboratorio Urbano Culturale “Peppino Impastato” (ex Mercato ittico), Lungomare Nazario Sauro, il Servizio Caccia e Pesca della Regione Puglia – Area Politiche per lo Sviluppo Rurale, in collaborazione con ARPA Puglia organizzerà un tavolo tecnico – informativo sulle azioni pilota relative al ripopolamento della vongola comune (Chamelea gallina), cui prenderanno parte i Consorzi locali di gestione e valorizzazione dei molluschi bivalvi (Co.Ge.Mo.), le associazioni di categoria e gli operatori della pesca.

 

 L’iniziativa rientra nell’ambito del Progetto ECOSEA “Protection, improvement and integrated management of the sea environment and of cross border natural resources”, in partenariato con le regioni italiane del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e con la Crozia – Contea di Primorje and Gorski Kotar e Contea di Zadar e l’Albania – Ministero dell’Ambiente, Foreste e Tutela delle acque, che mira alla realizzazione di azioni pilota dirette a conservare e implementare la biodiversità in Adriatico (WP4) e a limitare gli effetti negativi sull’ambiente derivanti dalle attività di pesca indiscriminata, tramite la progettazione e l’applicazione di modelli per una gestione sostenibile della pesca (WP5).
Il progetto, che sarà presentato dall’ing. Gennaro Russo, dirigente del Servizio Caccia e Pesca della Regione Puglia e dai dott. Nicola Ungaro e Michele De Gioia dell’ARPA Puglia, ha come obiettivo l’attività di ripopolamento della vongola in alcune aree litorali del versante Adriatico, dove la popolazione del bivalve in questione risulta attualmente depauperata.
In virtù dell’aspetto puramente scientifico, la Regione Puglia ha sottoscritto una convenzione con ARPA Puglia per l’esecuzione delle attività tecnico – scientifiche, affidandone le azioni di supporto alla progettazione e alla implementazione nell’ambito del WP4 e WP5 del Progetto EcoSea. In particolare, all’ ARPA sono state affidate la redazione di studi di fattibilità di azioni pilota di ripopolamento di specie ittiche e le attività di monitoraggio e di valutazione dei risultatati tecnico – scientifici eventualmente ottenuti.
La “Chamelea gallina” (vongola comune, NdR), di cui si parlerà a Manfredonia, è la specie maggiormente pescata nei fondali sabbiosi dell’Adriatico, prevalentemente lungo la costa italiana; piccole quantità si possono trovare anche in alcune spiagge della Croazia e in poche altre aree del Mediterraneo. Il progetto interesserà le zone  del litorale adriatico, dai confini con il Molise fino a Barletta, e consisterà nell’individuazione di acque e fondali compatibili alla crescita dei molluschi e  al reperimento di individui giovanili o sub-adulti di vongola comune. Questi, saranno messi a dimora in collaborazione con gli operatori dei CO.GE.MO  “Gargano Moluschi” e “La Disfida di Barletta”.
 Secondo il "Piano di Gestione Nazionale per draghe idrauliche", redatto nel 2013 per gli scopi del Regolamento Comunitario n. 1967 del 2006, la popolazione di vongole ha subito in Puglia un decremento nel periodo tra il 2007 ed il 2011, confermato dai dati di cattura. Sulla scorta di tale decremento, si è adottata una misura di gestione che ha previsto un diminuzione dei quantitativi annuali pescabili per barca, da 108 tonnellate nel 2007-2008 alle 6 tonnellate nel 2011. Gli ultimi dati disponibili sulla risorsa, relativi al 2013, stimano per la Puglia, nelle zone utilizzate dalle vongolare dei Co.Ge.Mo. “Disfida di Barletta”  e "Gargano Molluschi”, una biomassa di vongole variabile tra  0,001 e 18,3 kg per 100 metri quadri di fondale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright