The news is by your side.

Regionali/ Emiliano alla sua coalizione: “Solo uniti si vince”

3

Bombe e rapine sul Gargano ora è allarme. Riunione in Prefettura

 

 San Severo, Foggia, Vieste ma anche Cerignola e Lucera. Sono i Comuni la cui situazione, dal punto della sicurezza, sono stati al centro del comitato provinciale per l’ordine pubblico che si è svolto in prefettura. Nel corso della riunione, alla presenza dei vertici delle forze dell’ordine, il prefetto Maria Tirone ha ascoltato i sindaci di Foggia, Franco Landella, di San Severo, Francesco Miglio e di Vieste, Ersilia Nobile. Certamente molto più delicata la situazione del centro garganico anche dopo gli omicidi del boss Angelo Notarangelo e di Marino Solitro. Secondo indiscrezioni pare, però, che il primo cittadino abbia chiesto maggiore presenza delle forze dell’ordine nel paese garganico. Anche in vista della stagione estiva. Decisamente migliore la situazione a San Severo dove si stanno registrando i primi risultati positivi delle operazioni contro la criminalità. Nel centro dell’alto Tavoliere, come ha ribadito il sindaco Francesco Miglio, nell’ultimo periodo si registra un calo delle rapine del 48 per cento e del 20 per cento dei furti. All’attenzione anche la situazione del capoluogo dauno all’indomani dell’ennesimo attentato estorsivo avvenuto lunedì scorso ad un risto-pizzeria di corso Garibaldi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright