The news is by your side.

Giochi internazionali di Matematica, 3 studenti viestani qualificati per la finale nazionale

2

Tre gli studenti viestani della scuola media Alighieri-Spalatro qualificatisi per la finale nazionale del 16 Maggio a Milano tra gli oltre 200 finalisti pugliesi: Raffaele Gentile, della II A; Chiara Minervino, della I B; Damiano Ragni, della I E.

 

 "Logica, intuizione e fantasia" è lo slogan dei "Campionati internazionali di Giochi matematici". I "Campionati internazionali di Giochi matematici" sono una gara articolata in tre fasi: le semifinali (che per la Puglia si sono svolte a Canosa il 21 marzo 2015), la finale nazionale (che si svolgerà  a Milano, in "Bocconi", il 16 maggio 2015) e la finalissima internazionale, prevista a Parigi a fine agosto 2015.
In ognuna di queste competizioni (semifinale, finale e finalissima internazionale), i concorrenti saranno di fronte a un certo numero di quesiti (di solito, tra 8 e 10) che devono risolvere in 90 minuti.

La storia dei "Campionati" comincia a essere … lunga. Quella del 2014-15 è la ventinovesima edizione del mondo e la ventiduesima edizione organizzata in Italia (sempre dal Centro PRISTEM dell’Università  "Bocconi"). Nel mondo sono più di 200.000 che si sfidano, negli stessi giorni e con gli stessi "giochi". Provengono da 4 continenti, da Francia, Italia, Tunisia, Marocco, Niger, Russia, Ucraina, Svizzera, Belgio, Polonia, Lussemburgo, Canada, ecc.
In Italia, alla prima edizione, parteciparono poco più di 400 "giochisti"; gli iscritti all’edizione 2013-2014 sono stati quasi 50.000!
Tre gli studenti viestani della scuola media Alighieri-Spalatro qualificatisi per la finale nazionale del 16 Maggio a Milano tra gli oltre 200 finalisti pugliesi: Raffaele Gentile, della II A; Chiara Minervino, della I B; Damiano Ragni, della I E.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright