The news is by your side.

Foggia/ Presenta la rete dei talenti pugliesi #primachetenevai

12

Le bellezze della Puglia fanno il giro del mondo. La nostra regione – semplice ed autentica –  si fa spazio piano piano –  fra le mete Top di tutto il mondo.  La conferma arriva dalla classifica dei ‘Best Trips’ di National Geographic. E poi il battesimo ufficiale sulle pagine del New York Post che elegge la Puglia a Magica regione d’Italia. Cavalcando questa scia, nasce a Foggia la rete #primachetenevai che unisce i talenti pugliesi che vogliono collaborare e crescere insieme. L’unione fa la forza, come recita il motto dell’aforista latino Publilio Siro, ed Ester Fracasso, presidente dell’associazione ‘Di terra di mare’ ma soprattutto fan del made in Puglia, ha preso la palla al balzo e ha deciso di sostenere il progetto ideato dal gruppo Pugliesi a Milano stazione di Testa. A Foggia il progetto è piaciuto molto, e ha ottenuto presto il patrocinio del Comune, dell’UniFg e la collaborazione di Area Nuova, ma anche il supporto di Confindustria Puglia e degli Atenei di Bari e Lecce. Ieri la conferenza stampa  durante la quale Ester Fracasso ha presentato alcuni dei talenti di casa nostra: a partire dall’idea dell’impresa creativa Red Hot, il cui strategic planner Lorenzo Trigiani ha presentato Masserie Creative – progetto di co-living e co-working: in pratica recupero delle masserie – luoghi simbolo della tradizione contadina pugliese – per offrire nuove progettualità. All’esperto di colture innovative Giuseppe Savino e il suo hub rurale Vazapp: una struttura che apre ai giovani del territorio per creare start up innovative in agricoltura e turismo. Poi, il turno dell’imprenditrice Francesca Faccilongo: volto giovane dell’azienda di famiglia Agricola Paglione:  “quando gli americani vedono la nostra produzione restano stupiti”,  ha dichiarato entusiasta. Dove per produzione locale bisogna leggere pomodori, olio e vino: tesori di Capitanata.  A sostenere le delizie della daunia anche Antonio Cera, fornaio bocconiano residente ora nel cuore del Gargano e creatore del noto Panterrone,  panettone di grano arso, cotto al Sud ed esportato al Nord. Tripudio di eccellenze? Si, lasciatecelo dire: e per di più la Capitanata sfodera un poker di qualità: agricoltura, turismo, design e tecnologia: in rassegna il case history firmato dalla start-upper Alessandra Antonetti, che modella qualsiasi cosa con la stampa 3d unendo moda e tecnologia, e la proposta dell’artista digitale Antonella Tolve: si chiama Pit-Pop quando la pop art digitale incontra l’interior decoration.
L’assaggio dei talenti avrà stimolato la vostra curiosità sui pezzi forte di casa nostra? Se volete scoprire l’esercito delle giovani promesse – orgoglio di una terra che ha voglia di riscatto – l’appuntamento è venerdì 15 maggio alle ore 18.00 alla Pinacoteca 900 che, come hanno sottolineato all’unisono la direttrice del Museo Civico Gloria Fazia e il dirigente del Comune Carlo Di Cesare, non è solo una location ma il concreto “sostegno che il Comune da’ volentieri a questa iniziativa che mira a far emergere i talenti locali”.
In pitch di 3 minuti, oltre a quelle citate sopra e di cui si è parlato durante la conferenza verrano presentate le seguenti case history: Luciano Toriello – leviteaccanto, Raffaele Giannelli – salumificio Giannelli, Domenico Ottaviano – Trabucco da Mimì, Mario Ottaviano – Panini di mare, Salvatore Severo – Digital Champion, Luana Stramaglia – Forquette, Giusy Albano – Tenuta Fujanera, Santina Francavilla – Babyglam, Stefania Frèjaville – UtopikaMente Aps, Pasquale Monaco – Kublai, Cristiano Moscaritolo, Andrea Fratta e Lorenzo Baldassarro – Hericool Digitools, Sergio Colavita – Questioni Meridionali, Fabrizio Baia – Hands Company, Giuseppe Romondia – Pizzicato,Maurizio Scalzi – WeLikeMilano, Francesca Mizzoni – AreaNuova. Quest’ultima è l’associazione studentesca che ha dato un grande appoggio a #primachetenevai su Foggia. Ci sarà, inoltre, la partecipazione straordinaria dell’artista Daniela d’Elia e dell’attore/doppiatore Marco Troiano. In chiusura aperitivo e dj set. L’evento potrà essere seguito live su Periscope, la nuova app di Twitter, all’indirizzo: @redhotsocial.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright