The news is by your side.

Foggia/ Alfano in prefettura pronto il piano contro la mala

17

Nel corso della conferenza stampa sono stati anche dati alcuni numeri ufficiali sull’attuale presenza di unità delle forze dell’ordine. In Capitanata sono operativi 2061 unità mentre a Foggia ve ne sono 829. Invece in tutta la provincia sono attivi 28 clan criminali che possono contare su circa 900 affiliati.

 

 Incremento delle forze di polizia, maggiore utilizzo del servizio di videosorveglianza e incontro periodico del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza per verificare e aggiornare il Governo sull’andamento delle iniziative prese con la visita del Ministro Alfano. Sono gli interventi operativi decisi oggi al termine del vertice straordinario che si è tenuto in prefettura a Foggia alla presenza del ministro dell’Interno Angelino Alfano. Nel corso dell’incontro con i giornalisti il responsabile del Viminale ha spiegato che in Capitanata nei primi tre mesi dell’anno c’è stato un calo dei crimini del 7, 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In calo anche la situazione criminale a Foggia che è del 7,4 per cento. Ma lo stesso Alfano ha sottolineato che però questa diminuzione «non è percepita dai cittadini».

«Oggi – ha detto ancora Alfano – era riunito lo Stato, una squadra chiamata Italia, chiamata Stato, chiamata Foggia». Un incontro importante, ha puntualizzato anche il ministro per far capire ai foggiani che lo Stato non abbandona Foggia e non abbandona chi denuncia. «Lo Stato – ha detto – è accanto a chi denuncia e faccio appello a tutti quelli che denunceranno perchè noi saremo al suo fianco. Chi denuncerà troverà lo Stato al suo fianco». Nel corso della conferenza stampa sono stati anche dati alcuni numeri ufficiali sull’attuale presenza di unità delle forze dell’ordine. In Capitanata sono operativi 2061 unità mentre a Foggia ve ne sono 829. Invece in tutta la provincia sono attivi 28 clan criminali che possono contare su circa 900 affiliati. Nell’illustrare le altre azioni messe in campo per contrastare la criminalità in provincia di Foggia il ministro ha annunciato anche un rafforzamento della presenza sul territorio provinciale di forze speciali e la visita entro fine mese di una delegazione del Consiglio Superiore della Magistratura.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright