The news is by your side.

Vieste – GIOCHI MATEMATICI DI PRIMAVERA ALLA MEDIA “ALIGHIERI-SPALATRO”

5

Riceviamo e pubblichiamo

Si terrà domani pomeriggio, alle ore 15.00, nell’Auditorium del plesso “Spalatro” della Scuola Secondaria di I grado “Alighieri-Spalatro” di Vieste, la finale della 1^ edizione dei Giochi Matematici di Primavera d’Istituto.

Questo progetto, nato dall’intuizione e della volontà del Prof. Antonio Giuffreda responsabile del Dipartimento di Matematica, vuole essere la risposta della Scuola in termini di strumenti di intervento per la valorizzazione delle eccellenze in un campo – quello dei livelli di apprendimento in matematica – che vede gli alunni dell’Italia meridionale ancora in ritardo rispetto a quelli dell’Italia Settentrionale e a quelli degli altri Paesi Europei –  dati ricavabili dai rapporti INVALSI e da quelli TIMMS (Trends international Mathematics and Science Study) e PISA OCSE ( Program for International Student Assessment) che sono indagini internazionali per la rilevazione degli apprendimenti.
I trenta ragazzi finalisti sono stati selezionati in tutte le classi, in una fase preliminare svoltasi nel mese di aprile ed è in continuità con il più ambizioso progetto dei Campionati Internazionali di Giochi matematici, organizzati dall’Università Bocconi,  che ha visto essere selezionati per la fase nazionale a Milano  tre nostri alunni (Raffaele Gentile classe II A; Chiara Minervino classe I B; Damiano Ragni classe I E).
I quesiti che domani saranno proposti ricalcano il modello bocconiano: "Logica, intuizione e fantasia". Per affrontarli non è necessaria la conoscenza di nessuna formula e nessun teorema particolarmente impegnativo. Occorre invece una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell’intuizione che fa capire che un problema apparentemente molto complicato è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere. Un gioco matematico è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po’ a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione, poi, sorprenderà per la sua semplicità ed eleganza.
I ragazzi  vincitori saranno premiati nel corso di una manifestazione di fine anno scolastico che servirà, anche,  per rendere pubblici i risultati raggiunti dai nostri alunni in altri ambiti didattici.
Il Dirigente Scolastico
Prof. Pietro Loconte


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright