The news is by your side.

L’ASL dimentica l’accordo: beffati anche i medici garganici

10

Rischiano di restituire delle somme di un anno, appello della Fimmg.

 

 Beffati i medici che operano nelle aree disagiate del Gargano e del Subappennino: li Asl ferma loro i compensi maggiorati, previsti in base a. un accordo stipulato con l’assessorato regionale alla Sanità e potrebbe chiedere i rimborsi di un anno ai medici che hanno usufruito di tali versamenti. E’ quanto de­nuncia la Fimmg, la federazione provinciale dei medici di famiglia che in una nota si chiede se tutto questo «sia normale». «Dopo un anno dalla firma dell’accordo – spiega il segretario provincia Salvatore Onorati – l’amministrazione aziendale si accorge ora che i suoi uffici non hanno portato a termine l’iter amministrativo previsto che consisteva nella formalizzazione dell’accordo, firmato . anche dall’allora assessore alle politiche de Salute, Elena Gentile e dagli uffici dello stesso assessorato. In conseguenza di questa tardiva verifica, dalla Asl si apprende che saranno sospesi i pagamenti ai colleghi e sarà richiesto il rimborso delle somme "indebitamente" percepite». Il principio delle condizioni disagiate per i medici di medicina generale che operano in aree montane fu stabilito oltre un anno fa: la Regione Puglia – ricorda la Fimmg – definiva che nelle convenzioni della medicina di As­sistenza Primaria le zone del sub-Appenino e del Gargano per gli evidenti motivi demografici d orografici dovessero essere considerate zone disagiate. L’assessorato alla Sanità demandò, quindi la regolamentazione contrattuale a li­vello locale; provinciale. «Lo scorso anno – sottolinea Onorati nella nota -auspice anche l’assessore Elena Gentile, venne – fir­mato un accordo che da allora remunera i medici in base alle determinazioni del­lo stesso accordo". Il sindacato dei medici non nasconde perciò il suo disappunto per una vicenda grottesca. "La Fim­mg, riunita in as­semblea all’Ordine dei Medici – il commento del suo segre­tario -provinciale – non esprime giudizi di valore sull’operato di una pubblica ammini­strazione, ma si chiede se tutto questo sia normale e lo chiede con questo comunicato stampa per rendere conto alla pubblica opi­nione di come viene amministrata la cosa pubblica e affinchè intervenga la politica a chiarire la vicenda, prima di recarsi nelle sedi legali competenti per far valere un proprio diritto».

 

 

 

 

————————————————————————–

Informazione pubblicitaria/ Riapre sabato la genuità del Mago dei Polli

Un piatto pronto, genuino, fresco e gustoso preparato da mani esperte e secondo le ricette della migliore tradizione gastronomica garganica?
“Il Mago dei Polli" ti offre una vasta e valida offerta di piatti pronti: dai polli allo spiedo alle lasagne, patatine fritte, crocchette, panzerotti, panini assortiti, mozzarelle fritte, patate alla viestana e ogni sorta di goloseria. I migliori prodotti di gastronomia e rosticceria.
Dal Mago dei polli anche servizio di cucina personalizzata preparato con piatti speciali direttamente su ordinazione.

La genuinità riapre sabato 30 maggio.
Ti aspettiamo pronti a soddisfate ogni tua esigenza

L.mare E. Mattei,1
– Vieste –
Info: 340/8373780

——————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright