The news is by your side.

Prencipe: la gente non va a votare perché ritiene la politica inutile e dannosa!

10

Riceviamo e pubblichiamo

 

 Fino a quando i politici continueranno a sostenere che le tasse sono l’unico strumento per
ripianare il debito pubblico e far ripartire l’economia, i cittadini continueranno sempre più a
disertare le urne, oppure, ad emigrare in altri Stati più giusti e competitivi.
Inizio a maturare la convinzione che questi “politici” siano solo dei meri scagnozzi a servizio di
“grandi” banchieri e finanzieri, travestiti da rappresentati del popolo, che agiscono in assoluta mala
fede e andrebbero processati in pubblica piazza per “alto tradimento”.
La verità vera è che le tasse servono a pagare gli interessi alle “grandi e piccole” banche che
detengono la stragrande maggioranza dei titoli di stato, ovvero, del debito pubblico ed a garantire
privilegi assurdi ed incomprensibili a questo ignobile sistema politico, a questa obsoleta
organizzazione dello Stato, ormai inservibile, ma costosissima e non adeguata ai tempi attuali.
Il problema effettivo è quello della mancata crescita della nostra economia, ma se continuano
attraverso le tasse a sottrarre liquidità, quindi economia reale alla popolazione che dovrebbe,
invece, destinare quelle risorse agli investimenti, oppure, utilizzarle per i consumi, e di
conseguenza generare produzione, occupazione e crescita, unici veri obbiettivi da perseguire per
rilanciare l’economia.
Questa classe politica, ad ogni livello, ha ideato e messo in atto un “sistema perfetto” consacrato
solo alla riscossione volontaria e coatta delle tasse e delle imposte, varando strumenti che hanno
persino provocato morte e disperazione tra i cittadini.
Questi pagliacci vestiti a festa che si cimentato nei vari livelli istituzionali hanno volontariamente
trascurato i bisogni reali e le speranze di una intera popolazione, la quale, avrebbe il diritto/dovere
di vivere, lavorare, progredire e pagare le giuste tasse a fronte di efficienti pubblici servizi.
Il paradosso dei nostri tempi è quello che molti cittadini sono costretti a contrarre mutui e
finanziamenti con le banche, non per fare investimenti, ma per pagare le tasse ad uno Stato, una
Regione, una Provincia ed un Comune, che in cambio rendono solo “politici ed amministratori”
esibizionisti, incompetenti, o peggio ancora, ladri e corrotti.
Poi pretendono pure il voto, la nostra fiducia, ma andate a lavorare, se siete capaci!

Saverio Prencipe
( Presidente – Associazione pubblici esercizi Vieste)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright