The news is by your side.

Per la casa vacanza italiani scelgono il Salento

3

Il Salento si conferma la meta preferita degli italiani che scelgono di prendere in affitto una casa per trascorrere le vacanze tra giugno e luglio. In cima alla classifica del turismo in casa vacanza troviamo infatti le regine del Salento, Gallipoli e Porto Cesareo.

 

 A seguirle, a stretto giro, ci sono i templi del divertimento dell’Emilia Romagna, Bellaria-Igea Marina, Riccione e Cattolica. E sembrano i lontani i tempi in cui le vacanze si concentravano nel solo mese di agosto perché il 40% delle prenotazioni di case vacanza si concentrerà tra giugno e luglio.
Emerge da una rilevazione di Casevacanza.it, che ha analizzato le richieste e le prenotazioni relative ai primi due mesi estivi, riscontrando una generale omogeneità per quanto riguarda le destinazioni scelte: le mete più prenotate sono prevalentemente in Puglia, Emilia Romagna e – a debita distanza – in Toscana e Sicilia.
Prendendo in considerazione le 15 mete più prenotate a giugno e a luglio si scopre come, in entrambi i casi, queste non raggiungano il 25% di tutte le prenotazioni del periodo: segno di una particolare capillarità della nostra offerta turistica, che è ben diffusa su tutto il territorio nazionale.
Scendendo oltre il quinto posto, tra giugno e luglio emergono alcune differenze: tra le località più prenotate di questi giorni di inizio estate troviamo San Vito Lo Capo (Tp), Follonica (Gr) e Favignana (Tp), mentre richiestissime a luglio sono San Teodoro (Ot), Rimini e di nuovo Follonica. Buoni, in generale, i livelli di prenotazioni di case vacanza in Toscana, Sicilia e Sardegna, anche se le isole – forse perché più difficili o più costose da raggiungere – non sembrano raccogliere l’alto interesse che invece suscitano ad agosto.
I prezzi di affitto delle case nelle località turistiche, secondo Casevacanza.it, non mostrano variazioni rispetto allo scorso anno, tanto per giugno quanto per luglio.
Considerando le località più prenotate a giugno si va dai 50 euro a notte di Bellaria-Igea Marina ai 100 euro di Favignana e San Teodoro; a luglio, invece, i prezzi salgono leggermente e si parte dai 60 euro per notte registrati in media a Vieste e San Teodoro fino ai 120 di Favignana, che risulta quindi essere la località più costosa tra quelle più prenotate per i primi due mesi d’estate.
"Come già rilevato di recente da Confesercenti – spiega Francesco Lorenzani, amministratore delegato di Casevacanza.it – sono sempre di più gli italiani che scelgono strutture ricettive alternative come le case vacanza o puntano ai contratti di locazione turistica: non solo garantiscono rispetto agli hotel un risparmio medio del 30% (che arriva fino al 40% in altissima stagione) ma consentono di tagliare i costi vivi della vacanza, come quelli per il vitto. Famiglie e gruppi più o meno grandi rappresentano l’utente tipo per queste strutture, che le sceglie per riuscire a viaggiare nonostante la crisi economica"

—————————————————————————————————————–

Informazione pubblicitaria/ Fai pure le corna ma da noi il funerale costa 2.500euro

La Garganica Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli, munita di licenza di Pubblica Sicurezza, da oltre sessantanni, solleva la famiglia da ogni incombenza in un momento di confusione e smarrimento come quello del lutto. In particolare si occupa di trasporti nazionali ed internazionali, lavorazione lapidi, preparazione salma e servizi floreali.

Allestimento della camera ardente e preparazione della salma (vestizione, tanatoestetica).

Vasta scelta di cofani e casse, a seconda dei gusti e delle esigenze dei familiari e dei cari del defunto.

L’impresa funebre si occupa di fornire ai familiari tutte le informazioni sulla cremazione.
Funerali completi da 2.500euro compreso le spese cimiteriali della ditta appaltatrice

Contattaci senza impegno allo 0884/ 701740
                                              348/3978495

——————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright