The news is by your side.

«Distrutti gli scogli del Gargano nord intervento senza rispetto dell’ambiente»

14

Nei pressi della frazione di San Menaio la denuncia di Menuccia Fontana di "Italia Nostra".

 

 «Quando l’Associazione Italia Nostra sezione Gargano che da qualche decennio è presente sul territorio ha ricevuto le prime segnalazioni per la distruzione degli scogli a San Menaio la prima reazione è stata di incredulità». Così Menuccia Fontana, presidente della sezione garganica di Italia Nostra.  «La messa in sicurezza della fa­lesia è un progetto di qualche anno fa, andava realizzato non c’è dubbio, ma nel rispetto di un luogo che si era naturalmente creata; un paesaggio modellato dai venti, dalle maree, che andava "maneggiato con cura" tro­vando soluzioni diverse per un in­tervento che comunque ne ha can­cellato l’identità. Durante il nostro sopralluogo con un geologo di Italia Nostra ed un tecnico del Comune di Vico del Gargano la realtà è emersa in maniera tragica e lampante.’ "il grande scoglio" quella ciclopica scultura naturale che segnava’ l’ini­zio della frastagliata costa garganica non c’è più. Intorno frammenti sparsi sulla sabbia e nel mare, è tutto ciò che rimane; le foto sono eloquenti di integro alle future generazioni. La un innegabile realtà, ma come ci ha salvaguardia a danno avvenuto è indetto un ignaro operaio durante il possibile ma quanto è accaduto deve nostro sopralluogo "Non vi preoccupate li abbiamo solo spostati poi li riposizioneremo dove dite voi", tutto ciò è surreale», sottolinea la Fontana – che aggiunge: «Una mancanza assoluta di rispetto verso un patrimonio naturale irripetibile che ci è solo dato in prestito per riconsegnarlo integro alle future generazioni. La salvaguardia a danno avvenuto è im­possibile ma quanto è accaduto deve far riflettere sulla mancanza di con­sapevolezza di chi con altri sistemi avrebbe potuto salvare un ambiente naturale; noi saremo sempre vigili sentinelle del territorio sperando in quel "Gargano illuminista" di cui parla Cesare Brandi nel suo testo "Pellegrino di Puglia"».

—————————————————————————————————————–

Informazione pubblicitaria/ Fai pure le corna ma da noi il funerale costa 2.500euro

La Garganica Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli, munita di licenza di Pubblica Sicurezza, da oltre sessantanni, solleva la famiglia da ogni incombenza in un momento di confusione e smarrimento come quello del lutto. In particolare si occupa di trasporti nazionali ed internazionali, lavorazione lapidi, preparazione salma e servizi floreali.

Allestimento della camera ardente e preparazione della salma (vestizione, tanatoestetica).

Vasta scelta di cofani e casse, a seconda dei gusti e delle esigenze dei familiari e dei cari del defunto.

L’impresa funebre si occupa di fornire ai familiari tutte le informazioni sulla cremazione.
Funerali completi da 2.500euro compreso le spese cimiteriali della ditta appaltatrice

Contattaci senza impegno allo 0884/ 701740
                                              348/3978495

——————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright