The news is by your side.

Rodi/ I docenti del “Mauro Del Giudice” chiedono la verticalizzazione

4

Il Piano di dimensionamento  scolastico per l’anno 2015/16, approvato dalla Giunta regionale della Puglia lo scorso 20 gennaio, ha rivoluzionato gli assetti delle scuole di Capitanata.

Tra le novità, ci sono state le verticalizzazioni degli istituti di I e II ciclo realizzate nei piccoli comuni della provincia di Foggia caratterizzati, come ha spiegato l’assessore al Diritto allo Studio e Formazione, Alba Sasso, “da particolare conformazione geo-morfologica e da situazioni di isolamento”.
Cosa è cambiato per gli istituti scolastici del Gargano?
I Comuni di Carpino e quello di Peschici, con la verticalizzazione delle scuole di ogni ordine e grado, hanno ottenuto finalmente l’autonomia delle locali scuole superiori. Una decisione ragionevole, fortemente richiesta dalle locali amministrazioni e dalle popolazioni dei due centri garganici.
E allora perché anche la richiesta del comune di Rodi Garganico di ottenere la verticalizzazione delle sue scuole di ogni ordine e grado non è stata presa in alcuna considerazione dalla Giunta regionale?
Si è confermato l’assetto attuale,  in quanto il Comune di Rodi Garganico, sostengono, non è classificato come Comune “montano” e, pertanto, non è stato possibile procedere alla verticalizzazione. L’Istituto Comprensivo di Rodi Garganico è rimasto così aggregato all’Istituto Comprensivo “P. Giannone” di Ischitella.
Una motivazione decisamente discutibile affermare che Rodi non è comune montano anche in considerazione di quanto riportato nella Gazzetta Ufficiale aprile 2015 in cui, in riferimento alla legge n. 34 di conversione del D.L n. 4/2015, si annovera anche Rodi Garganico tra i comuni montani e pertanto esenti dal pagamento dell’IMU sui terreni agricoli.
La verticalizzazione delle scuole di Rodi,  e ci auguriamo anche di Ischitella, si rende ancor di più inderogabile visto che il Comprensivo di Rodi dipende dal Comprensivo di Ischitella e l’Ipsia di Ischitella dipende dall’IISS “Mauro del Giudice” di Rodi Garganico.
La presidenza dell’istituto superiore rodiano, dal pensionamento dell’ultimo preside titolare, non viene scelta né dal movimento dei dirigenti  né   dai dirigenti neoassunti  perchè a rischio di sottodimensionamento e quindi resta  puntualmente messa a reggenza con grave danno sia didattico che funzionale. Tutto ciò si riverbera sia sul piano dell’efficienza che dell’efficacia  di una scuola d’avanguardia che dovrebbe avere un Dirigente in sede che fronteggi giorno per giorno la quotidianità e le emergenze di una scuola al passo con i tempi.
Per l’anno prossimo vorremmo che a Rodi venisse concessa la verticalizzazione in modo da aver un Dirigente titolare che possa assicurare stabilità e continuità e che costituisca  il necessario punto di riferimento per gli alunni e  le famiglie del paese. Si evidenzia, inoltre, che nei paesi viciniori sono riusciti ad ottenere modifiche di precedenti decisioni mantenendo ben  due dirigenze in loco, quando invece Rodi rischierebbe l’accorpamento e quindi la perdita dell’unica possibile dirigenza.
Le Istituzioni si facciano sentire in Regione!
Noi come collegio docenti dell’IISS Mauro del Giudice di Rodi chiediamo che nel piano di Dimensionamento dell’anno scolastico 2016- 2017 le scuole di ogni ordine e grado della nostra città siano verticalizzate onde consentire anche a Rodi un dirigente titolare.
Che senso ha verticalizzare Peschici e Carpino e dire no a Rodi Garganico?
La conformazione geo-morfologica e la situazione  di isolamento del Gargano la viviamo anche noi… Da sempre.
Crediamo che la verticalizzazione delle scuole di ogni ordine e grado di Rodi sia la soluzione giusta per la vera Buona Scuola.

                COLLEGIO DOCENTI DI RODI GARGANICO

 

 

 

——————————————————————————————————-

Informazione pubblicitaria/ Scopri la gran convenienza di FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni all’ingrosso e al minuto che aspettavi.
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso:

Ramato            0,90 al kg
Patate              0.50 al kg
Angurie            0,60
Meloni             0,80
Pesche, pesche noci, albicocche 0,90

Sono solo alcuni esempi

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima per il tuo ristorante, albergo, comunità.
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

—————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright