The news is by your side.

Turismo/ Linea di credito da 65 milioni

9

«Crescita ok in Puglia, però non basta». Misura destinata a imprese meridionali per un totale di 160 milioni e la possibilità di contrarre mutui fino a 22 anni.

 

 Expo 2015 e Giubileo straor­dinario, per il Mezzogiorno due opportunità di far conoscere bel­lezza e storia del territorio, una ricchezza da valorizzare. Secondo quanto emerge dal Rapporto sul Turismo 2015, curato da UniCredit in collaborazione col Touring Club Italiano, infatti, nel quinquennio 2008-2013 le regioni del Mezzogiorno (isole comprese), in­sieme, sono riuscite ad attirare po­co più di 4 miliardi di flussi di spesa provenien­ti dal turismo in­ternazionale, meno di quanto ha fatto da solo il Veneto e poco più di quanto rie­sca ad attrarre la sola Toscana. La Puglia è al dodi­cesimo posto (621 milioni), la Basilicata al ven­tesimo. Di turismo al Sud e di rilancio del settore si è parlato nella sede della Camera di Commercio di Lecce, in occasione della presentazione di «UniCredit 4 tourism», Dopo i saluti iniziali di Alfredo Prete, presidente Carnera di Commercio di Lecce e di Felice Delle Femine, regional ma­nager per il Sud di UniCredit, Massimo D’Olimpio, deputy regional manager Sud di UniCredit ha illustrato il programma «Uni­Credit4Tourism». È seguita una tavola rotonda su «Insieme il turismo si fa grande. Idee e progetti per vincere la sfida del turismo oggi» a cui hanno partecipato, ol­tre a Delle Femine e Prete, anche Raffaele De Santis, presidente Federalberghi Lecce, Marina Lalli, vice presidente Confindu­stria Bari-Bat e Mario Romanelli, business development travel appeal. «Il turismo può costituire un volano fondamentale per la crescita dell’ economia di Lecce e del­le regioni del Sud, ma oggi è strategico un nuovo approccio per so­stenere e rilanciare il settore al fine di incrementare l’arrivo di turisti stranieri e non solo – ha affermato Delle Femine – Quindi, serve uno sforzo comune per at­tuare politiche di marketing territoriale che siano in grado di at­trarre consistenti quote di turi­smo internazionale, dirottandole sulle nostre Regioni. Proprio per questo, come banca, UniCredit si impegna oggi, con il nuovo programma finalizzato a sostenere gli operatori del settore affinché mi­gliorino la propria offerta di ac­coglienza, con una progettualità articolata e completa che non si limita al solo sostegno economico. Puntiamo a finanziare – ha detto ancora Delle Femine -lo sviluppo delle imprese del Sud continentale con oltre 160 milioni di euro (65 milioni alla Puglia), con l’obiet­tivo di acquisire 4.000 nuovi clienti in tre anni (1.500 in Puglia)». UniCredit 4 Tourism offre alle imprese la possibilità di conoscere in misura più approfondita mer­cato e concorrenti e ha investito su Travel Appeal, una startup che fornisce uno strumento in grado di sintetizzare in un unico indi­catore reputazione d’impresa online e social. I 160 milioni di cui si è detto andrebbero erogati, en­tro il 2018. Oltre il 75 % andrebbe a imprese con fatturato inferiore a 5 milioni di euro. Possibili mutui fino a 22 anni. Ai prodotti tradi­zionalmente bancari si aggiunge un’offerta dedicata al rinnova­mento delle strutture, come tele­visioni e palestre. Previste anche soluzioni assi­curative. In più UniCredit si offre per supportare accrescimento delle competenze finanziarie e cono­scenze di marketing e digitalizza­zione degli operatori, in partico­lare quelli più piccoli. Per questo, sta organizzando giornate di for­mazione denominate «Tourism Day», in cinque tappe da: giugno a dicembre. Una a Lecce. «Oggi ci sono le condizioni – ha detto ancora Delle Femine – per tornare a crescere e a fare investimenti e sono fiducioso per il futuro del nostro territorio perché il Sud ha le capacità, le risorse, la bellezza e la storia per competere efficacemente in questa sfida globale. – Come mostra lo studio di UniCredit, emergono elementi di positività su cui tutti insieme dob­biamo lavorare: il turismo genera entrate consistenti ed è una fetta importante per l’economia della Puglia, ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento ed è quello che vogliamo stimolare con la nostra nuova iniziativa che ab­biamo presenta­to». La Puglia è do­dicesima in Ita­lia per numero di esercizi turistici, con oltre 5.000 imprese, e decima per presenze turistiche com­plessive (oltre 13 milioni). Tra 2008 e 2013 la Pu­glia è cresciuta in termini diletti totali dell’1l,3% rispetto all’1,7% di media italiana, Il turismo ge­nera oggi il 4,7% del valore ag­giunto, più della media del Paese (3,9%), dando lavoro all’8,5% del totale occupati della Regione.

———————————————————————————————————————————————————-

 

Informazione pubblicitaria/ Scopri la gran convenienza di FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni all’ingrosso e al minuto che aspettavi.

 Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso:

Patate                                  0.45 al kg
Angurie                                 0,60
Meloni                                  0,80
Pesche                                 0,70
Peschenoci                           0,70
Pomodori a grappolo             0,70
Albicocche                            1,00

Sono solo alcuni esempi

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima per il tuo ristorante, albergo, comunità.
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

—————————————————————————————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright