The news is by your side.

Carceri Foggia/ «Ben 200 detenuti più del dovuto e 50 agenti meno del necessario»

5

Lo denuncia il SAPPE, prendendo spunto dal tentativo di suicidio sventato dalla Polizia Penitenziaria.

 

 Quasi duecento detenuti in più di quanti dovrebbero essere; 50 poliziotti penitenziari in meno di quelli neces­sari; il comandante degli agenti di cu­stodia assente (non per certo per sua colpa) ma perchè distaccato a Bari; il dirigente chiamato a farsi in quattro per risolvere i problemi quotidiani. E’ la fotografia dell’attuale situazione del­la casa circondariale di Foggia – la più grande della Capitanata, l’unica con una sezione femminile – scattata dal «Sappe», sindacato autonomo polizia penitenziaria. Il segretario nazionale del sindacato Federico Pilagatti parte dall’ultimo dramma sventato (il tentato suicidio di una detenuta) per allargare il discorso sulla situazione della struttura al rione Ca­sermetta, inaugurata nel ’78. «Poteva essere l’ennesima vittima di una conta. che non finisce mai, tragedia evitata grazie alla professionalità é san­gue freddo dimostrato dalle poliziotte penitenziarie» scrive il Sappe «che han­no salvato all’una di notte dello scorso 11 giugno una detenuta straniera in cella per omicidio con fine pena nel 2018, che ha tentato di impiccarsi con un paio di jeans legato alla grata dell’in­ferriata del bagno. Una poliziotta pe­nitenziaria, allertata dalla compagna di cella della straniera, ha prelevato un coltello dalla cucina detenuti e tagliato il cappio: la detenuta è stata soccorsa e trasportata in ospedale». A Foggia «circa 550 detenuti sono stipati in appena 370 posti disponibili con un carenza di almeno 50 poliziotti penitenziari» sostiene Pilagatti che ri­marca come nel carcere di Foggia «sono rinchiusi detenuti pericolosi della ma­lavita organizzata locale molto attiva sul territorio (Cerignola, Gargano, San Severo, Foggia stessa) e fino a 10 giorni fa custodiva anche un detenuto pre­sunto terrorista dell’Isis; eppure man­ca un responsabile effettivo della po­lizia penitenziaria perchè l’attuale co­mandante è in distacco a Bari, mentre il dirigente dell’istituto deve provvedere da solo a tutte le gravi incombenze gior­naliere». Il segretario nazionale del Sappe raffronta poi la situazione del carcere foggiano a quello di Bari «dove con meno detenuti e problematiche, ci sono in servizio effettivo 5 commissari e 4 dirigenti. Come Sappe da tempo denunciamo l’insostenibilità della situazione, pronta ad esplodere se non si pongono i dovuti rimedi. Se la situa­zione a Foggia rimane sotto controllo, è grazie alla professionalità e abnegazio­ne della polizia penitenziaria che però è allo stremo e non ce la fa più».

 

 

———————————————————————————————————————————————————-

 

Informazione pubblicitaria/ Scopri la gran convenienza di FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni all’ingrosso e al minuto che aspettavi.

 Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso:

Patate                                  0.45 al kg
Angurie                                 0,60
Meloni                                  0,80
Pesche                                 0,70
Peschenoci                           0,70
Pomodori a grappolo             0,70
Albicocche                            1,00

Sono solo alcuni esempi

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima per il tuo ristorante, albergo, comunità.
Vieni a verificare…..in via Bovio a Vieste

————————————————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright