The news is by your side.

Sanità Puglia/ La mappa dell’emergenza: migliaia di buchi

3

Negli ultimi anni persi medici e infermieri. "Chiusi 20 ospedali". Polemica per il ricorso al lavoro interinale.

 

 Più di 20 ospedali chiusi, 2400 posti letto tagliati, dai 3 ai 5mila medici e infermieri persi negli ultimi anni, pari a tutti quelli andati in pensione e non sostituiti a causa del blocco del turn over. Bisogna partire da qui per capire perché in Puglia negli ultimi anni, sistematicamente, all’apertura della stagione estiva, nei re­parti degli ospedali si scatena il panico. I medici e gli infermieri che devono necessariamente andare in ferie non possono essere sosti­tuiti per mancanza di personale. Per ovviare a queste carenze nell’ agosto scorso la Regione ha ottenuto dal governo l’autorizzazione ad assumere 2563 unità tra medici e infermieri distribuiti in tut­te le Asl. Peccato che le procedure concorsuali vadano molto a rilen­to. I rinforzi ottenuti da Roma si vedono con il contagocce e vengono depotenziati dal flusso di professionisti che vanno ancora in pensio­ne. È per questo che molte Asl, quella brindisina prima di tutte, han­no deciso di non aspettare e hanno firmato convenzioni con coopera­tive private di medici da cui acquistare pacchetti di prestazioni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright