The news is by your side.

Vieste – Rinvenuto arsenale, disarmata la mala locale? (5)

5

Si studiano le armi.

 

 Gli esperti baresi che hanno preso in conse­gna le armi detenute illegal­mente da Matteo Dies, il 43enne viestano arrestato sabato scorso dai poliziotti sipontini e foggiani, stanno analizzando tutto l’arsenale in possesso dell’incensurato viestano, con la speranza di riuscire a trovare qualcosa di importante per le indagini sulla mafia garganica. Dies, in­fatti, pare stesse nascondendo – stando a quanto afferma­no gli inquirenti- le armi per conto di un clan viestano, quel­lo dei Notarangelo, anche se non è escluso che le armi pos­sano appartenere anche alla fazione opposta ai Notaran­gelo. Se si dovesse scoprire che le armi furono usate per far fuori Cintaridd, si prevedono tempi duri a Vieste.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright