The news is by your side.

Acquacoltura a tavola una buona «abitudine»

45

Il Progetto è gestito dalla Camera di Commercio di Bari. La sfida di ristoranti, pescherie e mercati.

 

 Promuovere là conoscenza dei prodotti dell’acquacoltura, la loro sostenibilità e valorizzarne i sapori ed il consumo e favorire l’incontro tra i soggetti della filiera – dalla produzione al consumo. È l’obiettivo di un progetto nazionale avviato dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e Unioncamere nazionale, che vede la Camera di Commercio di Bari soggetto attuatore a livello locale. II progetto verrà realizzato nei prossimi mesi di luglio ed agosto; attraverso una serie di attività di promozione dei prodotti del comparto dell’acquacoltura. Saranno quindi realiz­zate attività di sensibilizza­zione di consumatori, risto­ranti, pescherie, mercati rionali. Le attività di promozione sul territorio, dedicate ai consumatori, prevedono la fattiva collaborazione delle imprese locali dei settori ri­storazione e commercio del pesce. Ai ristoratori è ri­chiesta la collaborazione a promuovere l’iniziativa uti­lizzando gli strumenti e i materiali che saranno forniti e inserendo nel proprio menù almeno tre piatti (antipasto, primo e secondo piatto), che possibilmente compongano un pasto completo; a base di prodotti dell’acquacoltura. Per rafforzare la partecipazione dei consuma­tori la Camera realizzerà una gara fotografica sui piatti a base di pesce di acquacoltura, nella quale ogni cliente potrà pubblicare sulla pagina face book di progetto le foto scattate ai piatti di ciascun ristorante coinvolto con una breve recensione. La Camera, a fine progetto, premierà il ristorante vincitore e il cliente autore della foto durante la conferenza stampa/ convegno di fine campagna. Alle pescherie, mercati rionali, punti vendita della grande distribuzione, mercati ittici all’ingrosso, è richiesto di promuo­vere i prodotti dell’acquacoltura utilizzando palette perle cassette di pesce, folder e locandine illustrative dell’iniziativa. La partecipazione è gratuita. Le ditte interessate a partecipare alle suddette attività sono invitate a prendere contatti con il numero 080/21744310 la segreteria di direzione tel. 080/2174220.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright