The news is by your side.

Ora Ferrovie del Gargano diventa 2.0

17

Internet a bordo e servizi per non vedenti. Le tecnologie sono sviluppate da una società di Molfetta.

 

 Con tecnologie made in Puglia», Fer­rovie del Gargano avvia da oggi un servizio spe­rimentale di «internet a bordo» e, a giorni, partirà il servizio dedicato ai passeggeri non vedenti. La so­cietà (Vincenzo Germano direttore generale e Vin­cenzo Scarcia presidente), spiega: «Il servizio par­tirà sulle nostre linee statali, cioè quelle che collegano l’intero Gar­gano con Roma, Milano, Torino, Bologna, Par­ma, Modena, Reggio Emilia, Ancona, Pesca­ra, Termoli». «Per quan­to riguarda Internet so­no stati già attrezzati i primi due mezzi – dicono a FdG – ovvero quelli in partenza da Vieste per Torino. Nei prossimi giorni il servizio sarà montato sull’intera flotta (15 autobus per i servizi statatali). L’azienda pugliese – che opera nél settore del trasporto pubblico sin dal 1962 – per rispondere alle sue esigenze tecnologiche si è rivolta a un’altra realtà pugliese, la Telecom Sat Italia srl di Molfetta. La società non è nuova a imprese «pionieristiche», Come riferimmo su queste pagine, ne12007 assicurò al prof. Giorgio Noera, all’epoca presidente eu­ropeo dell’associazione dei cardiochirurghi, le con­nessioni dal K2 (Himalaya), per il progetto Blucardio, un sistema che monitorava l’apparato car­diovascolare degli sheppa in alta quota. E il responsabile tecnico di TelecomSatItalia, Sabino Lez­za afferma: «Quanto alla connettività di bordo, è emerso che l’interesse da parte del passeggero è quello di poter disporre, oltre che della connessione Internet affidabile, di un pacchetto di contenuti dedicati all’Entertainment di bordo: contenuti mul­ti-mediali (film,concerti, documentari), previ­sioni meteo della desti­nazione del proprio viaggio, news. Ma uno degli aspetti non tratta­to al momento da nessun competitor, è l’infor­mazione completa delle fasi del viaggio, dedica­ta ai non vedenti e la pro­mozione del territorio mediante i contenuti ca­ricati sul server di bordo. Sulla flotta Ferrovie del Gargano la sperimentazione di questo servizio sarà avviata 1’8 luglio. Ovviamente, il reparto Ricerca e Sviluppo della nostra azienda ha creato, ex novo, questo sistema avanzato di modo da offrire anche la possibilità di informare i passeggeri in tutte le lingue». Tra l’altro, l’azienda chiarisce che, sulla falsariga di quanto avviene sui treni, sarà anche indicata con anticipo qual’è la fermata che si sta approssiman­do.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright