The news is by your side.

Seconda Categoria/Cagnano non è ancora sazio «Puntiamo a vincere il torneo»

11

La squadra neo promossa vuol provarci. Pelusi: “Abbiamo un gruppo valido, il nostro motto? Provare a vincere sempre».

 

  Ca­gnano calcio anno zero. Semi­nare oggi per raccogliere domani. Con fiducia, ottimismo, legittimo ed irriducibile entu­siasmo.La squadra garganica, che parteciperà dopo diversi anni al campionato regionale di Seconda Categoria dopo aver vinto alcuni mesi fa il torneo di Terza, ha in mente il concetto chiave per tutti, ed è uno solo: ambire al massimo risultato in ogni partita. Senza indugi. Il progetto è chiaro. il presidente Leonardo Pelusi è stato sibil­lino nelle dichiarazioni rila­sciate ai media i giorni scorsi. Impegno e lavoro sodo per un grande campionato. Ora, non resta che iniziare a sudare. La lunga marcia verso un campionato importante sta per iniziare anche grazie alla nuova amministrazione comu­nale che si è detta pronta a stare vicino a squadra e so­cietà. Molte potrebbero essere le novità che contraddistingue­ranno la rosa dei biancorossi con l’innesto di diversi ragazzi del settore degli Allievi. A tanto rinnovamento dovrà coincidere, secondo il parere della società, un uguale entu­siasmo, punto imprescindibile per gettare le basi di un lavoro che dovrà portare come frutto un campionato da protagonisti. «Vogliamo puntare su un grup­po giovane – svela il presidente Pelusi – è un rischio ma anche un grande stimolo per la nostra società. Speriamo di aiutare questi ragazzi a crescere e a mettersi in mostra nella ca­tegoria regionale. Vedo dispo­nibilità, pazienza, voglia di fa­re». L’importante è trovare una buona condizione atletica du­rante la preparazione e avere entusiasmo sempre, un aspetto che con un gruppo così, può fare la differenza. «Ho buone sensazioni – dice ancora Pelusi – spero che il campo ci dia ra­gione quando sarà tempo di partite ufficiali». Il Cagnano Varano, che ha vinto il torneo di Terza, quest’anno vuole sorprendere ancora. «Il gruppo è molto buono, abbiamo a dispo­sizione un’ottima rosa di gio­catori del posto- precisa ancora il presidente Pelusi -. L’entu­siasmo è molto e giustificato: l’anno scorso siamo arrivati primi in terza, quest’anno pos­siamo sicuramente fare bene». Insomma, novità a piccole dosi, stimoli giusti, positività nell’ambiente. La voglia di cre­scere, punto dopo punto, senza troppi proclami, senza fare il passo più lungo della gamba. Entusiasmo e buonsenso: la nuova stagione nel prossimo campionato regionale, ripartirà da questi due concetti. A Cagnano la struttura dell’or­ganico è già buona. Lo dimo­strano i numeri della passata stagione dove la formazione del presidente Pelusi è stata sem­pre in pianta stabile tra le can­didate al passaggio di categoria dalla prima giornata. «L’inten­to societario è quello di pro­seguire un processo di rico­struzione e di crescita iniziato lo scorso anno – dice il massimo dirigente del sodalizio garga­nico -: un progetto che si sposa a dovere con la voglia di ri­scatto della dirigenza».

Antonio Villani


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright