The news is by your side.

Teknoservice/ Nuove grane a Vico

20

“Prima di cambiare ditta devono avere gli stipendi”.

 

 Non c’è mai pace per i lavoratori del settore della raccoltadei rifiuti di Vico del Gargano. La solita Teknoservice; la società che, non senza qualche problema – anzi, forse si farebbe prima ad elencare le cose positive -, cura il servizio di raccolta dei rifiuti anche a Lesina, San Nicandro Garganico e Peschici, è finita al centro dell’en­nesima polemicha dopo la denuncia pubblica del sindacato Usb diretto da Santino Mangia, che lamenta scarsa attenzione. alla salute e alla sicurezza dei dipendenti da parte della ditta di Passi asco, in provincia di Torino, ma con una fi­liale importante in Campania.
"Il decreto legislativo numero 81 de1 2008" spie­ga dal sindacato "in materia di sicurezza nei luo­ghi di lavoro e tutela della salute, evidentemen­te è sconosciuto alla Teknoservice. Non ci spie­ghiamo diversamente il motivo per cui ai lavo­ratori non viene consegnato nessun Dpi (dal ve­stiario ai guanti) con grave ripercussione sia per . i dipendenti (che utilizzano proprio vestiario) che per le loro famiglie (rientrare a casa con ve­stiario ‘dedicato’ alla raccolta rifiuti non è pro­priamente igienico). Non esiste inoltre in azien­da né uno spogliatoio idoneo né le docce. La manutenzione dei mezzi di raccolta e trasporto (da sempre insufficienti rispetto a quanto previsto dal capitolato d’appalto) è carente (per usare un eufemismo) e, spesso, diventano pericolosi non solo per i lavoratori ma, soprattutto, per i citta­dini che transitano nei pressi di detti mezzi, tut­to questo nonostante le numerose segnalazioni. Mezzi e cassonetti che, stando al capitolato do­vrebbero essere spesso lavati o sanificati. L’ulti­ma volta che è stato fatto non lo ricorda nessu­no. Carichi di lavoro eccessivi e che mettono a repentaglio non solo la sicurezza dei lavoratori ma, anche la loro salute",
"Già in queste condizioni i lavoratori avrebbero diritto a tutelarsi ‘rifiutandosi’ di operare, non lo hanno mai fatto e questa loro responsabilità (nei confronti dei cittadini di Vico) è stata inter­pretata da molti (compreso componenti dell’ at­tuale Giunta) come una sorta di accettazione del degrado a cui sono sottoposti. Ma così non è il loro unico pensiero è quello del lavoro anche quando gli vengono addossate delle responsa­bilità (dai cittadini) sulla carenza igienica del Comune e della sua località turistica. Responsa­bilità che sono in capo’ solo ed esclusivamente all’azienda (per i motivi che, in parte abbiamo elencato) e a chi dovrebbe pretendere il rispetto pieno del capitolato d’appalto. Non essendoci, poi, mai fine al peggio, i lavoratori lamentano ritardi nei pagamenti (per non parlare del lavoro straordinario che da oltre un anno non viene re­tribuito dall’azienda)". Ai lavoratori che sono alle dipendenze della Tek­noservice, inoltre, spetterebbero ancora degli stipendi, e, infatti, Mangia e l’Usb chiedono al Comune di Vico del Gargano "un intervento a tutela dei lavoratori, anche in vita di un possibile cambio d’ azienda, di liquidare la Tecknoservice solo quando ha avuto certezza che ai lavoratori siano state soddisfatte le loro spettanze (stipendi e Tfr). Ci rendiamo disponibili" chiosano i sin­dacalisti. coordinati da Mangia "ad incontri chiarificatori con quanti hanno a cuore non so­lo le sorti dei lavoratori ma, anche quelle dei cit­tadini". La Teknoservice finì al centro di numerose pole­miche per la gestione – disastrosa – del servizio di raccolta dei rifiuti già la scorsa estate, arri­vando allo scontro totale con i sindaci di Peschi­ci e San Nicandro.  

l’attacco

 

 

 

——————————————————————————————————

Informazione pubblicitaria/ Portala dove iniziano subito i sogni…

Solo tu / fuori a cena / soli con l’intimità di una candela / e sicuri di creare / l’atmosfera giusta di chi vuole amare / impazienti come mai / nel silenzio intorno a noi.
Vi aspettiamo sul Porto nuovo di Vieste al MOLO54

MOLO54 non è lontano. Se desiderate essere accanto a qualcuno che amate forse non ci siete già?
0884/705452

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright