The news is by your side.

Manfredonia/ Gli Ambientalisti sono contrari al deposito Gpl

3

Il WWF ed il Centro Studi Naturalistici di Foggia annunciano battaglia contro il progetto del deposito costiero di gpl nel comune di Manfredonia, ad opera della Energas. Le due associazioni, infatti, hanno indirizzato un circostanziato documento al sindaco del centro sipontino, all’ufficio parchi della Regione Puglia e per conoscenza alla commissione di Valutazione Impatto Ambientale del ministero dell’Ambiente e al Parco del Gargano nel quale si invita l’amministrazione comunale ad integrare in autotutela il Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU) rilasciato alla Energas per i terreni interessati dal progetto, in quanto privo di alcune fondamentali informazioni.
Nel documento, WWF e CSN ricordano, infatti, che nell’area dove si vuole realizzare il deposito gpl sono presenti il SIC “Valloni e Steppe pedegarganiche” e la ZPS “Promontorio del Gargano”. Sempre per lo stesso territorio, lo Stato italiano ha assunto precisi impegni con la Commissione europea per fermare il trend di progressivo degrado degli habitat e così archiviare la procedura d’infrazione comunitaria n. 2001/4156. “Tra gli impegni presi – spiegano in una nota stampa – vi era la redazione e l’approvazione di un Piano di Gestione (PdG) dei SIC/ZPS afferenti il territorio comunale, avente natura giuridica vincolante per le successive trasformazioni di suoli”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright