The news is by your side.

“Aiuti per la Xylella e le alluvioni sul Gargano”

3

Lo chiedono i senatori del gruppo dei Conservatori e Riformisti. Con un altro emendamento, proposta la riattivazione dell’Agenzia per la sicurezza alimentare di Foggia.

 

 "Sostegno del settore olivi­colo-oleario colpito dalla diffu­sione della Xylella e della zona del Gargano, danneggiata dalle alluvioni dello scorso anno". Lo chiedono i senatori del gruppo dei Conservatori e Riformisti con alcuni emendamenti al prov­vedimento di rilancio del setto­re agricolo all’esame dell’Aula del Senato. Secondo Cr, "gli stan­ziamenti previsti dal provvedi­mento, cosi come e’ uscito dalla Camera; non sono sufficienti" e il gruppo chiede di aumentare la "dotazione dei fondi ordinari del ministero delle Politiche Agricole e Forestali per gli interventi nel settore olivicolo-oleario". Propo­ne inoltre la creazione di strumenti straordinari, di tipo finan­ziario e scientifico, per aiutare i produttori a superare l’emergen­za. Tra le richieste anche "la so­spensione fiscale, tributaria e previdenziale per imprese, pro­duttori e lavoratori danneggiati" e l’esenzione dall’Imu nei comu­ni colpiti dal batterio. Per quan­to riguarda il Gargano, i sena­tori Cr chiedono "azioni specia­li nella provincia di Foggia, dove l’emergenza da fronteggiare è ancora quella causata dalle allu­vioni dello scorso anno". La pro­posta è di "finanziare ammortiz­zatori sociali in deroga nei co­muni, colpiti-dall’alluvione attra­verso il Fondo sociale per l’occupazione e la formazione. Per far­lo hanno chiesto di aumentare la dotazione finanziaria del fondo. Con un’altro emendamento inol­tre, propongono la riattivazione dell’Agenzia per fa sicurezza ali­mentare di Foggia".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright