The news is by your side.

I Sapori dell’Arte tornano a Carpino per la sesta volta e ancora da BIORUSSI

18

Cucina, artigianato, prodotti tipici locali: la sesta edizione della kermesse, organizzata ancora una volta da Maria Giulia Russi, premia le tante qualità dei prodotti carpinesi che avranno a disposizione uno stand gratuitamente.

 

 Ed anche la sesta edi­zione è pronta a parti­re. "I Sapori dell’Arte", la kermesse di promozione dell’ artigianato e della cuci­na locale, sta per tornare a Carpino per il sesto anno di fila e conta di riunire sempre più imprese del territorio, con la speranza di dare mag­giore impulso al marketing territoriale della località garganica. Ad organizzare l’evento, an­cora una volta, sarà Maria Giulia Russi, che gestisce insieme alla sua famiglia l’agriturismo Biorussi, e che è pronta ad ospitare più stand degli scorsi anni: "Sia­mo partiti alla prima edizio­ne con sole dieci imprese presenti. Nel giro di sei anni, ne avremo ben trenta che porteranno qui i loro pro­dotti e li mostreranno agli occhi dei turisti e dei visita­tori" ha spiegato la giovane Russi, ag­giungendo che "saranno due le serate per promuove­re appieno i tesori della no­stra terra, un incontro im­perdibile e inconfondibile dove poter degustare un buon bicchiere di vino, as­saporare prodotti tipici, ammirare un bel quadro, riaffiorare ricordi guardando una foto, perdersi nel movimenti delle mani degli artigiani e lasciarsi traspor­tare dai suoni di tamburelli e chitarre". Da dove nasce quest’iniziativa? "Dalla volontà di far incontrare al pubblico artisti semplici e speciali del nostro territorio e di raccontarli con le loro opere, attraverso la degustazione dei migliori prodotti offerti dalla nostra terra. "I Sapori del­l’Arte" rappresenta ormai una formula che ha saputo negli anni rinnovare le sue proposte pur mantenendo un’identità fortemente caratterizzata. Senza ombra di dubbio" prosegue l’orga­nizzatrice "un vero e pro­prio tuffo nel passato, un modo per valorizzare e non dimenticare ciò che fa parte del nostro territorio un percorso alla scoperta dei pro­dotti, della cucina tipica e dell’ artigianato locale de­dicato ad intenditori,turisti e buongustai, che amano abbinare al piacere di una serata immersi nella natura, l’occasione di percorrere un viaggio tra sapori, profumi e arte della nostra tradizione. Miele, formaggi, dolci tipici, salumi locali, vino, fave e l’ eccellente olio extravergine di oliva, il tesoro in asso­luto della terra carpinese, sono i prodotti che rappre­sentano luoghi, consuetu­dini, strumenti di lavoro: ogni prodotto è un pezzo di storia, è un piccolo grande patrimonio di cultura quotidiana fatto di frutti della terra, di tecniche, ed il piacere di avere ritrovato il gusto e la qualità di un tempo”. Insomma tutte le eccellenze tutte le eccellenze carpinesi si incontreranno nel corso della due giorni (31 luglio e 1 agosto prossimi) di marketing territoriale che si terrà presso l’agriturismo Biorussi. Quanto costa a Maria Giulia Russi mettere su questo im­portante evento? "Tanta fa­tica ma poco dal punto di vi­sta economico. L’evento è patrocinato dall’ammini­strazione comunale di Car­pino e dalla Pro Loco, ma di soldi non ne chiediamo, né a loro nè tanto meno agli im­prenditori e commercianti che vengono qui coi loro stand. Si tratta di un evento per tutti gratuito che vuole solo promuovere il territo­rio e le sue eccellenze. Chi decide di venire a mostrare – ciò che realizza o vende è li­bero di farlo e soprattutto non gli chiediamo un centesimo. Dobbiamo solo met­tere in mostra quello che questa facoltosa terra riesce a donare in tutti i settori, dalla cucina all’artigianato e così via". Quindi, tanto sa­crificio ma, alla fine, il vero compenso sarà vedere le facce felici degli operatori commerciali locali che avranno a disposizione un ampio spazio dove poter pubblicizzare i loro prodot­ti. ”Ai commercianti che ver­ranno, darò lo spazio asse­gnato e non dovranno pagare neanche quello". Ovviamente, essendo a Car­pino, non può assoluta­mente mancare la musica. "Ci saranno dei concerti di alcuni musicisti locali e co­munque verrà dato ampio spazio alla musica folk. Speriamo anche quest’anno in un’ottima risposta da parte del pubblico". L’appuntamento per tutti è dunque fissato per il 31 lu­glio per assaggiare "I sapori dell’arte" di Carpino, presso l’agriturismo Biorussi. Mie­le, formaggi, olio e molto al­tro saranno i protagonisti.

G.F. Ciccomascolo
L’attacco

————————————————————————————————————————————

Informazione pubblicitaria/“Io amo il panorama al Seggio, ma ho bisogno di un drink per seguirlo”
Carpenter wine bar – bistrot – Credi di poter trovare ovunque paesaggi naturali come da noi?

Carpenter wine-bar, bistrot, paposceria e panineria con veranda panoramica al largo Seggio, nel Centro storico di Vieste. I nostri vini preparano i cuori e li rendono più pronti alla passione.
TI ASPETTIAMO!

Non perderti l’esclusivo mercoledì JAZZ

Questa settimana: CHET TRIBUTE TRIO

Info: 320/6989512

———————————————————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright