The news is by your side.

Il Cinema torna a Vieste dopo 40 anni

3

Oggi l’inaugurazione dell’Adriatico.

 

 «Questo palazzo del cinema, realizzato dall’amministrazione comunale e af­fidato in gestione all’associa­zione "Falso Movimento" di Mauro Palma, che ne ha curato il completamento e l’allestimento, rappresenta per la città di Vieste un investimento nella cultura, a cui si pone particolare attenzione, ed è rivolto soprattutto alle giovani generazioni perché sappiano trarne il giusto beneficio»: con queste parole Nicola Rosiello, as­sessore al Turismo e cultura annun­cia l’apertura del cine-teatro ‘Adriatico" che sarà inaugurato a più di 10 anni dalla sua costruzione. Si tratta di un evento molto atteso, d’altra parte, una "città di cinema" come Vieste, che ha organizzato festival con ospiti famosissimi, da Sordi alla Cardinale, da Scola a Tognazzi, non poteva continuare a non avere una sala cinematogra­fica. Un gap ora superato, gra­zie all’affidamento, a seguito di bando pubblico, della gestione della struttura comunale nella baia di Marina piccola. A di­rigerla Mauro Palma, foggiano, storico gestore del "Falso movimento" e della Sala Santa Chiara, che ha provveduto, a tempo di record e con cospicui investimenti ai lavori di alle­stimento della sala per 400 po­sti e al ripristino degli impianti tecnologici. «Questo struttura -dice Palma – sarà un contenitore cul­turale, ma anche ludico, che mi piacerà mettere a disposizione soprattutto dei giovani di Vie­ste e del Gargano, affinché pos­sano trovare gli spazi giusti per potersi incontrare e confrontarsi. Il mio intento – aggiunge il direttore – è quello di fornire delle opportunità ricreative e culturali da coltivare in par­ticolar modo durante i mesi invernali, perché. questo ter­ritorio continui a vivere e non a vivacchiare. Mi auguro di po­ter riuscire nell’intento, con la collaborazione di tutti, enti ed associazioni, semplici cittadini che, devo confessare, mi sono stati molto vicini durante que­sti mesi di preparazione». L’apertura del cinema-teatro Adriatico costituirà anche uno strumento fondamentale per realizzare efficaci azioni di marketing finalizzate al riposizionamento del "prodotto Vieste" sul mercato turisti­co-culturale, oltre che a raf­forzare la conoscenza e l’im­magine di Vieste quale capitale del turismo garganico e icona di quello pugliese. La cerimonia di inaugurazione prenderà il via alle 18,30, con l’esibizione della street band "Euroband". Dopo il taglio del nastro (lo faranno due bambini), la benedizione della struttura da parte del vicario episcopale, don Gioacchino Strizzi. Seguirà una breve con­ferenza stampa con la parte­cipazione del sindaco, Ersilia Nobile, dell’assessore Rosiello, di Carmelo Grassi, presidente del Teatro pubblico pugliese, di Mario Pierrotti, responsabile attività teatrali del cine-teatro, di Angelo Cavallo, responsa­bile del premio "Matteo Sal­vatore", di Tonio Tosques, responsabile rassegna jazz e di Mauro Palma. Parteciperà an­che Attilio Romita, direttore della sede Rai della Puglia.

Gianni Sollitto

 

 

 

—————————————————————————————————————-

Informazione pubblicitaria/ Fai pure le corna ma da noi il funerale costa 2.500euro

La Garganica Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli, munita di licenza di Pubblica Sicurezza, da oltre sessantanni, solleva la famiglia da ogni incombenza in un momento di confusione e smarrimento come quello del lutto.

In particolare si occupa di trasporti nazionali ed internazionali, lavorazione lapidi, preparazione salma e servizi floreali.

Allestimento della camera ardente e preparazione della salma (vestizione, tanatoestetica).

Vasta scelta di cofani e casse, a seconda dei gusti e delle esigenze dei familiari e dei cari del defunto.

L’impresa funebre si occupa di fornire ai familiari tutte le informazioni sulla cremazione.
Funerali completi da 2.500euro compreso le spese cimiteriali della ditta appaltatrice

Contattaci senza impegno allo 0884/ 701740
                                              348/3978495

——————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright