The news is by your side.

Vieste/ Consegna della “Segheria del Mandrione” all’ARIF

2

Mercoledì 15 luglio alle ore 11.30 avrà luogo la consegna ufficiale all’Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali, del complesso immobiliare “Segheria del Mandrione”. Si tratta di una concessione in uso gratuito all’ARIF stabilita con delibera di giunta regionale (n.752) del 17 aprile 2015. L’operazione rientra in un progetto strategico per la Regione Puglia che
intende perseguire lo sviluppo, il potenziamento e l’integrazione delle filiere
boschive produttive attraverso processi innovativi di valorizzazione dei beni e
servizi ritraibili dal bosco stesso. D’altronde esiste già una ricca domanda in
quanto sia all’Assessorato alle Risorse Agroalimentari che all’ARIF sono
pervenute richieste da parte di organismi pubblici per acquisire a prezzi
contenuti, manufatti in legno come panche, sedie, tavoli ecc.

Ricordiamo che la “Segheria del Mandrione” era la stazione di arrivo, a valle,
di un sistema ferroviario a scartamento ridotto, dove giungevano i tronchi
tagliati e dove si procedeva a una prima lavorazione oltre che alla
realizzazione di alcuni prodotti finiti. L’opificio fra l’altro in questi
ultimi anni è stato oggetto di adeguamento alle norme.

Sottoscriveranno il verbale di consegna della “Segheria del Mandrione”  il Direttore generale dell’ARIF,  avv. Giuseppe Maria Taurino, il dott. Luigi
Trotta, Dirigente della Regione Puglia – Servizio Foreste e il Dirigente della
Regione Puglia – Servizio Demanio e Patrimonio, dott. Gianni Vitofrancesco.

Parteciperanno alla cerimonia di consegna, la Dirigente della Regione Puglia –
Ufficio Gestione demanio forestale – dott.ssa Rosa Corvino; la dott.ssa Daniela
Volpe (Alta Professionalità); il geom. Lino Pompa (Posizione organizzativa); il
dott. Giuseppe Moscarella (Posizione organizzativa); il geom. Emanuele Anzivino
(Posizione organizzativa); il dott. Luigi Frattulino (Posizione Organizzativa
Arif  Foggia); la sig. ra Maria Affatato
(Posizione organizzativa – Regione Puglia Provveditorato Economato).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright