The news is by your side.

Vieste, Peschici e San Menaio dicono NO GENDER….. I BAMBINI NON SI TOCCANO

14

A TUTTI I GENITORI….

 

Di sotto la DIFFIDA n. 422985 DA PRESENTARE A TUTTI GLI ISTITUTI SCOLASTICI di tutta Italia, nel rispetto della nostra cara amata Costituzione italiana e come diritto (genitoriale) nel tutelare i propri figli minorenni. E’ un primo passo, anche se ho timore che non basti in quanto tutto questo tempo ci è stato “volutamente” nascosto. Non basta anche perché sono stati stanziati molti soldi e le scuole si sono operate in merito…
Le MAMME E PAPA’ hanno il diritto di sapere, il diritto di tutelare il proprio figlio se lo desiderano, nel rispetto reciproco.
Purtroppo ho timore che anche questa diffida rimanga inascoltata anche perché, i genitori non potranno personalmente verificare in aula….. ed anche perché le istituzioni hanno taciuto consapevolmente…

Premesso

1: che spetta ai genitori (padre e madre) educare i propri figli su determinati argomenti sensibili;

2: che non è permesso a nessuno insegnare e ne tantomeno a persone sterne alla scuola, senza il consenso scritto di entrambi genitori che hanno il Diritto e la Tutela del proprio figlio MINORENNE, effettuare lezioni su argomentazioni non scientifiche e/o ideologiche che potrebbero urtare la sensibilità del figlio medesimo;

3: che gli art.li 29 e 30 della Costituzione Italiana riconoscono il Diritto dei Genitori ad educare i propri figli;

4: che l’art.lo 26 e l’art.lo 2 del Protocollo addizionale della “Dichiarazione dei Genitori dell’Uomo” – e l’ar.lo 14 della “Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dell’Unicef” – ribadiscono che spetta ai genitori il Diritto e la priorità nella scelta del genere di istruzione per i propri figli – ai sensi degli art.li 1,2,3.3, e 4,1 de DPR 275/99, art.3 del DPR 235/97, art.li 2,3,2.6 e 3 del DPR 235/2007;


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright