The news is by your side.

Ischitella – Il funerale di Big Jimmy

6

 

Stamattina a Ischitella si è svolto il funerale di Big Jimmy. La salma è arrivata da san Giovanni con circa mezz’ora di ritardo ed ad accoglierlo c’erano le tre sorelle, la compagna, i nipoti, i parenti tutti e tantissime persone, e ovviamente il l’arciprete don Dino Iacovone, don Francesco Agricola, l’ex arciprete don Matteo Di Conzo ed il sindaco Pietro Colecchia.

C’era qualche  vecchio amico come Mario Basile arrivato da Pedaso(nelle Marche) esclusivamente per il suo funerale.
Nel corso dell’omelia toccanti sono state le parole di Don Dino Iacovone che ha sottolineato lo stato di sconforto dei parenti provati da due lutti consecutivi a meno di 24 ore.
A soli 55 anni era venuto a mancare il fratello, poi subito dopo Jimmi a soli 47 anni(48) li avrebbe compiti il 2 agosto.
Di Jimmij ha rimarcato Don Dino adesso restano solo i ricordi una virta piena di un ragazzo che trova il successo con le sue apparizioni in televisione e la carriera da pugile,ma che non cambia il suo carattere buono che manifesta in ogni occasione,Jimmy era l’amico di tutti e nonostante il successo non si era mai montato la testa non dandosi delle aree dando sempre confidenza a tutti.
E’ venuto a mancare in giorno caldo lui che non soffriva il caldo e anche il giorno di Capodanno aveva la maglietta con le maniche corte.

Ora lo attende la vita eterna,perchè tutti siamo di passaggio ‘e l’anima di Jimmj è abbracciata adesso a Dio,i parenti che adesso soffrono per la sua dipartita lo incontreranno ogni qual volta faranno la comunione.
E’ intervenuto il nipote Gabrielli Fabio che lo riorda in particolare mentre seguiva una delle sue passioni la box ,che lo portò a diventare per un periodo campione dei pesi massimi.
Il Sindaco ha invece ha sottolineato il suo affetto per Ischitella , che manifestava in ogni occasione e il destino  crudele che ha unito due fratelli sia pure caratterialmente diversi venuti a mancare a poche ore l’uno dall’altro.
Don Matteo di Conzo ha invece come suo insegnante ha parlato della sua semplicità e simpatia che lo portava a scuola a portare sempre dei panini che gli sequestrava,ma che lui ciò nonostante continuava a portare.
Al funerale erano presenti anche Giuseppe Saldutto di Foggia che ha ricordato di essersi recato insiene a lui con il suo fuoristrada in un pellegrinaggio da Padre Pio di cui era devoto,che ha lamentato l’assenza di big dello spettacolo al suo funerale.
Nello Travisonni di Lucera responsabile della sicurezza degli studi Mediaset,ha invece asserito che a San giovanni erano presenti tutti gli appartenenti al servizio della sicurezza degli studi di  Mediaset.
Il rito funebre si è concluso con l’accettazione delle condoglianze davanti al sagrato di San Eustachio,luogo in cui è stata celebrata la messa e della conseguente tumulazione nel cimitero d’Ischitella.
Giuseppe Laganella


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright