The news is by your side.

Ischitella/ La D’Urso madrina del design etnico

5

Oggi a Termoli una serata mondana per esportare un pezzo di imprenditoria garganica. L’iniziativa di una coppia che partì anni fa con un negozio di erboristeria allargando poi gli obiettivi.

 

 Questa sera alle 20 un pezzo di Gargano sarà di scena a Termoli, in Molise, presso lo store «Le Bucoliche life style e interiors» per una manifestazio­ne mondana annunciate le pre­senze della conduttrice televisiva Barbara D’Urso e dell’attore rodiano Biagio D’Anelli (è il figlio dell’ ex sindaco di Rodi Garganico, Carmine), reduce dal film «All night long» (produzione «Easy ci­nema» di Salvatore Scarico) per la regia di Gianluigi Sorrentino, in uscita nelle sale a novembre. Le Bucoliche è un nome che evoca una avventura tutta garganica scattata nel 2000, all’inizio del’ nuovo millennio, quando un pic­colo negozio aprì i battenti in un piccolo paese del Gargano. Il pae­se è Ischitella, il negozio appunto è «Le bucoliche-erboristeria e ca­sa del vimini», come lo chiamano i proprietari. L’idea è di Filomena Ventrella che ha sempre avuto la Passione perla natura, l’omeopa­tia e la medicina alternativa (passione sempre attuale) e che trovò una valida sponda nel suo compagno di allora, oggi marito, Giu­seppe Basile, all’epoca studente universitario di medicina (con la passione per l’imprenditoria). Dopo i primi esordi e lo sbarco nel legno, oggi «le Bucoliche» rappresentano un marchio conosciu­to tanto da contare due negozi in franchising a Torino e Orvieto. Alla ricerca di nuove tendenze e ispirazioni, marito e moglie han­no battuto regolarmente il Macef di Milano nel tentativo di. dare forma e sostanza ai loro disegni e produzioni. Nel 2005 la folgora­zione: Filomena e Giuseppe vi­sitano la fiera Di Parigi, «La Maison et Objet», e comprendono che il cosiddetto design etnico sta ve­locemente decadendo. La loro at­tenzione viene catturata dal ge­nere, in quel momento molto in voga, della Provenza che dà i lumi a ciò che oggi è chiamato «Shabby chic e decape», Filomena e Giu­seppe si fanno venire una nuova idea, forse la migliore: ripartire dal territorio. Riscoprono così i legni garganici, contattano artigiani e designer locali e iniziano a lavorarli. Ben presto al legno si aggiunge il ferro. E’ l’altra faccia del Gargano, quella che ha idee lungimiranti e le mette in pratica. I due si sono posti un obiettivo: portare le loro produzioni a «La Maison et Obiet» a Parigi, che hanno continuato a frequentare regolarmente. Archiviato l’even­to di sabato con star della tv e del cinema, Filomena è Giuseppe da gennaio 2016 andranno alla ricer­ca di nuovi stimoli creativi e nuo­vi mercati.

Francesco Trotta

 

 

————————————————————————————-
 
Informazione pubblicitaria/ Scopri la gran convenienza di FRUTTISSIMA

Da Fruttissima le occasioni all’ingrosso e al minuto che aspettavi.
Con mille offerte del momento:
Tanti differenti prodotti: dalla frutta, alla verdura al vino, patate, carote, legumi a prezzi all’ingrosso.

Nuovo Cash& Carry Fruttissima in via Bovio,6
I tuoi acquisti anticrisi.

Convenienza Fruttissima per il tuo ristorante, albergo.

—————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright