The news is by your side.

Il Gargano piange la scomparsa di Matteo Fusilli

4

E’ morto Matteo Fusilli, già presidente del Parco Nazionale del Gargano, della Comunità Montana e assessore provinciale al turismo nella Giunta Pellegrino.  Docente di sociologia e antropologia del turismo presso le Università di Foggia e Siena, è stato anche presidente nazionale di Federparchi, coordinatore del comitato italiano dell’UCN e membro dell’Osservatorio sulle politiche dell’Unione Europea per le aree protette. Un grande uomo, prima che un bravo amministratore con la forte passione alla sua terra: il Gargano. Nessuno come lui. E’ stato l’uomo del rilancio del Parco Nazionale, di un territorio che stava attraversando momenti difficili. A lui si devono le tante iniziative e i progetti di turismo sostenibile  che hanno risollevato l’economia agricola e naturalistica del territorio. Nato a Monte Sant’Angelo il primo marzo del 1955, da tempo si era trasferito nella vicina Manfredonia. Malato da alcuni anni per una forma degenerativa è deceduto ieri sera in una clinica romana dove era ricoverato. I funerali si svolgeranno domani pomeriggio nella Cattedrale di Manfredonia. La nostra redazione si associa al dolore che ha colpito la moglie Anna e i figli Antonietta e Michele.

Saverio Serlenga


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright