The news is by your side.

La tragedia degli incendi del 2007 raccontata in un corto

5

La locandina del film 24-7 di Ciro TomaiuoliE’ stato presentato ieri sera a Peschici il cortometraggio “24-7”, diretto dal giovane regista viestano Ciro Tomaiuoli. Nei giardini pubblici, dinanzi al Palazzo di Città, è stato proiettato il lavoro conclusivo del percorso di studi svolto dal giovane presso l’Istituto Cinematografico “Michelangelo Antonioni” di Busto Arsizio (Varese) che gli consentirà di acquisire il titolo di Diploma Accademico in Regia Cinematografica.

Buona l’affluenza di pubblico, rimasto piacevolmente colpito dal lavoro presentato.

Suggestiva quanto difficile da trattare la tematica scelta per realizzare il cortometraggio: gli incendi che devastarono Peschici e Vieste il 24 luglio 2007. Per tener vivo il ricordo di quei giorni, Ciro Tomaiuoli si è affidato ad una storia inventata che vede protagonista la piccola Angelica (interpretata da Gaia Toto) e che si va ad intrecciare con la dei roghi di otto anni fa ricordati con i drammatici video girati in quei terribili momenti, e con alcuni frammenti della diretta durata oltre 9 ore che Ondaradio fece in quella giornata. Del cast fanno parte anche Yuri Toto (Samuele, fratello di Angelica), Stefano Biscotti (il papà dei due), Mariella Palazzo (la signora Gendiloni), Domenico Moncullo (il barman) ed Elia Salcuni (Tatonn u fort).

“24-7” ha conquistato il terzo posto all’International Filmfestival di Pescara, un concorso per cortometraggi che si è svolto la scorsa settimana e a cui hanno partecipato complessivamente 15 mini-produzioni.

Dopo la proiezione peschiciana, si auspica che ne venga organizzata anche una a Vieste, sede di quasi tutte le riprese in esterna.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright