The news is by your side.

Tribunale/ La Provincia chiede sede distaccata a Lucera

4

Il Consiglio dell’Amministrazione Provinciale di Foggia ha approvato alla unanimità un ordine del giorno da inoltrare al presidente del consiglio dei ministri, attraverso il quale chiede al Governo della Repubblica, previa propedeutica istruttoria degli Organi competenti, di istituire una Articolazione Territoriale del Tribunale di Foggia,  con tutte le competenze in materia civile e penale – ovvero per una o più Sezioni specialistiche (es.: 3^ Sezione Civile, Sezione Famiglia, Sezione Lavoro e Previdenza, Volontaria Giurisdizione …) , presso la sede del Palazzo di Giustizia di Lucera, valutandone compiutamente i validi presupposti”;  Quest’o.d.g. viene ad aggiungersi, pur senza che ancora se ne conoscesse la emissione, alla decisione assunta anche in questi ultimi giorni dall’Agenzia del Demanio che ha di fatto inibito  all’Amministrazione Comunale di Foggia – e quindi all’Autorità Giudiziaria locale – di servirsi di locali non espressamente tipizzati  per lo svolgimento dell’Attività Giudiziaria in Foggia.

Quindi in virtù di tale provvedimento sono a rischio chiusura gli Uffici del Tribunale di Foggia in Viale Ofanto (di cui peraltro non si conosce la effettiva agibilità dopo l’accorpamento dei vari indicati uffici, anche in termini di materiale e di personale ivi trasferito)  e gli altri locali destinati ad Archivio.

Non si sa neppure quanto i locali di Viale 1° Maggio, dopo le recenti modifiche eseguite all’interno per restringere locali, sopprimere passaggi di sicurezza e spazi di raccolta degli utenti, realizzare dei veri propri bugigattoli destinati ad ad aule di udienza, ad uffici e al personale di cancelleria), siano idonei per un’adeguata e corretta gestione del Servizio Giustizia.

"Situazione voluta in maniera scriteriata dal Governo Centrale – dice la nota del comitato –  e perseguita a dispetto di ogni logica di fronte alla carenza logistica, sopprimendo (ancora una volta e fra l’altro) proprio per la vicinanza, a soli 18 km dal centro di Foggia, il Presidio Giudiziario di Lucera.

Questo – si ricorda – già da diversi lustri fu costretto a richiedere l’utilizzo di altri locali (presi in costosissimo affitto nel complesso edilizio di V.le Ofanto – realizzati per tutt’altra finalità e destinazione urbanistica -) per allocarvi la Sezione Lavoro (all’epoca competente sul solo territorio circondariale di Foggia), cui fu aggiunto l’Ufficio del Giudice di Pace e quello degli Ufficiali Giudiziari.

Era evidente che il plesso centrale di Viale 1° Maggio non avrebbe mai potuto ospitare (e non potrà farlo!) i soppressi Uffici territoriali.

Ecco perché è giustificatissima la proposta dell’Amministrazione Provinciale – cui di certo darà adesione Quella Lucerina – di utilizzare il Presidio di Lucera quale sede Articolata sia pure di un unico Tribunale di Capitanata, come potrebbe configurarsi un unico Ufficio Giudiziario provinciale (sulla scia di quanto sta accadendo in Friuli V.G., ove la Regione ha proposto la istituzione del Tribunale della Carnia, riprendendo l’utilizzo della soppressa sede di Tolmezzo accorpato ad Udine).

Questo Comitato si impegnerà a far presente, nelle opportune sedi, il Deliberato dell’Amministrazione Provinciale, perché, al di là di ogni futile campanilismo, possa essere garantito a tutti di usufruire nel migliore dei modi del servizio Giustizia in Capitanata ed in particolare ai cittadini utenti, oltre che agli operatori: magistrati, avvocati, impiegati".

Nulla toglie infatti che possano essere utilizzati i locali del Palazzo di Giustizia di Lucera – posti sempre ad appena 18 km dal centro di Foggia – per potervi adeguatamente svolgervi per esempio i servizi della appena costituita Terza Sezione Civile, della Volontaria Giurisdizione e Minorile, della Sezione Lavoro.  

E l’Agenzia del Demanio, il Ministero e quant’altri, nulla potrebbero obiettare per la accertata destinazione – secolare – dei locali lucerini al Servizio Giustizia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright